martedì 23 settembre 2008

SICULITUDINE...

E che ve lo sto a dire affa...mica è un mistero che amo Sicilia, Puglia, il sud, i suoi sapori...
Ogni tanto ho bisogno di un promemoria, vuoi per tenere vivo il ricordo(bella scusa!), vuoi perchè adoro questa pasta...hehe.
Così, ispirandomi alla ricetta originale vista molte volte, l'ho rivisitata a mio piacere.Spero tanto che gli amici siculi non me ne vogliano!

SCIALATIELLI alla MUDDICA ATTURATA e ACCIUGA

Soliti scialatielli Pastaio Maffei
Pangrattato
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaione di Uvetta passa(passolina vero?) ammollata
Filetti d'acciuga sott'olio(eravamo in due e ne ho usati 3)
Olio evo a volontà!

Mentre la pasta cuoce, in una padella fate sciogliere i filetti di acciuga in olio evo;quando "sfrigolano" per bene aggiungtevi a rosolare l'uvetta (ammollata&strizzata) ed i pinoli, addizionando eventualmente con un po' di acqua di cottura della pasta.
In un'altra padella fate tostare abbondante pan grattato.
Scolate quindi la pasta, fatela saltare nella prima padella, con olio, acciuga etc... e "condite con la muddica tostata...Un bel giro di olio evo a crudo e....che buonaaaaaaaaaaaaa!
P9110932


Mi perdonate se non ho messo la passata?;)

13 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Io questa pasta non la conoscevo, me l'ha fatta conoscere Vivi con un post di alcuni mesi fa. Da allora ho praticamente rifatto la ricetta una miriade di volte e sono diventata muddica-dipendente!! Voglio però provare anche la tua versione senza pomodoro.
Ed ecco che ricomincia la salivazione!! Un bacione, Alex

sweetcook ha detto...

Da sicula ti prego di invitarmi a pranzo la prossima volta che li prepari, ok?:-)

Anonimo ha detto...

Non conoscevo questa ricetta, mi piacciono le ricette semplici e gustose, a presto
Anicestellato

giucat ha detto...

Ah, Saretta, ma noi siamo sempre in sintonia... Anch'io ho preparato giusto ieri un piatto siciliano ;) Il tuo piatto l'ho provato nella versione con i broccoli. Viva la cucina regionale! Cat

Ciboulette ha detto...

la pasta ammuddicata, la devo fare assolutamente, con tutta questa sicilianita' nel blog mi e' venuta una voglia... :)))

Buona giornata!!!

salsadisapa ha detto...

il titolo del tuo post è GENIALE :-D e questa pasta è divina....

Saretta ha detto...

Alex:Ed a me toccherà provare quella classica!bacioni gioia..:)Sweet:uaaaaaaah!aapprovata da te, allora sono a cavallo!Guarda è già apparecchiato il tuo posto!
Anice:provala che è veloce e buonissima!
Cat:ma che bello essere in sintonia!I broccoli tra poco li userò pure io!besosss
Cibou:sìsìsì, poi mi saprai dire!baci
Salsa:gioia, detto da te...Forse io sono + creativa a parole che in cucina...hihihihi

Fra ha detto...

Si certe volte un promemoria ci vuole proprio...adesso per esempio mi mangerei volentierissimo un po' di questa tua pasta per farmi trasportare al nel calore avvolgente del nostro sud
Un bacio
Fra

Gunther K.Fuchs ha detto...

pensa che la siculitudine è una malatia che sta prendendo anche me , che è tutto dire!

AndreA ha detto...

Un piatto davvero "interessante"!!
:-)))

Un abbraccio, a presto!! :-)

Saretta ha detto...

Fra:già, spero riscaldi un po' tutti!baci
Gunther:malattia contagiosa vero?;)
Andrea:sono contenta che interessi questa variante!:)

enza ha detto...

ego te absolvo! e te promuovo pure :D

Pippi ha detto...

che pastaaaaaaaaaaaaa non l'ho mai vist e mi è piaciuta subito al primo impatto..purtroppo solo visivo!!! Perchè ci vorrebbe il pomodoro????a me sembra perfetta così!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...