lunedì 2 gennaio 2012

BENVENUTO 2012!RESOCONTO FESTAIOLO PARTE II

Buongiorno gente, buon anno!!!!Ancora sbadiglio copiosamente, dopo un we in cui (finalmente) ho dimenticato la sveglia....A dirla tutta ieri, come penso molti, ho sballato letteralmente gli orari e, praticamente, non ho visto la luce ;)Alzarsi davvero tardi, ciondolare in casa in pigiama, fare "colazione"(alle 14..) vedendo un pezzo del concerto di Capodanno di Vienna e ricordare i capodanni in montagna da ragazzina...far tutto con calma, raccogliersi in una delle chiese più belle di Milano, visitare degli amici e regalarsi un viaggio a Parigi, al cinema...Dopo il tappo che mi ha colpito allo scoccare della mezzanotte, non avrei potuto trascorrere in maniera migliore il primo giorno dell'anno:)
E devo ammettere di aver anche chiuso l'anno nel modo che auspicavo... cucinando a quattro mani per una tavolata di 25 persone(con grandi soddisfazioni) e condividendo la serata con persone divertenti.
Vorrà dire che cucinerò massiciamente in questo 2012?!
Ho visto che qualche blogger chideva quali sono i buoni propositi di quest'anno...Io voglio coltivare ed arricchire le tre dimesioni umane, mente, corpo e spirito, studiare, approfondire alcuni miei interessi, essere più attenta a chi mi sta accanto, sorridere, amarmi e trasmettere amore a chi mi sta vicino, conoscere persone nuove, pensare positivo, perchè sul mio viso vi sia per la maggior parte del tempo quella "hilaritas et suavitas" di cui parlava S.Gregorio Magno.E spero di vederla dipinta sul volto di tanta gente, nonostante tutto.
E credo che, nonostante tutto(rallentamenti compresi), la mia voglia di cucinare mi seguirà anche quest'anno.
Ora vorrei darvi il menù del mio Capodanno e presentarvi quindi il mio piatto forte, che avevo già testato a S.Stefano, ricevendo complimenti dagli zii.Un piatto che si è ispirato alla ricetta della mia cara Libera e che,  ho modificato, raggiungendo un ottimo risultato.Ma poi vi spiegherò, ora guardate cosa abbiamo portato in avola il 31.12.2011.

Antipasti
Croissant di sfoglia con radicchio e scamorza-rucola e crescenza
Capesante gratinate alla siciliana
Gamberi in crosta di cocco e lime
Bicchierini di cous cous  con pesto agli agrumi ed al pesto di broccolo e colatura d'alici
Medaglioni di polenta con gamberi lardellati

Primi
Lasagne al granchio reale
Risotto al cotechino e borlotti

Secondo
Cotechino e spinaci in crosta
Lenticchie alla Metelli's

Dolce
Panettone tradizionale con crema al mascarpone al maraschino

Oggi vi presenterò le lasagne.Rispetto alla ricetta di Libera ho alleggerito il pesto ed eliminato i latticini, perchè la prima volta doveva mangiarla lo zio allergico.E devo dire che la scelta è stata felicissima perchè sono risultate delicatissime.In più, il 31, ho aggiunto un besciamella leggera anche tra gli strati, cosìcchè sono risultate morbide morbide!
Ora vediamo se piacciono anche a voi...

Vi dò le dosi per una pirofila abbondante di
LASAGNE AL GRANCHIO E BASILICO

1 confezione di sfoglia fresca di semola ed acqua Divella(nel banco frigo);a S.Stefano ho usato quelle secche Valverde ma, risultato troppo "secche" in cottura se non le sbollenti.

3 confezioni di polpa di granchio reale
1 lattina di polpa di pomodoro(pelati sennò)
scalogno

1 mazzo di basilico
50 gr di mandorle
sale
olio evo

200 ml di panna di riso

500 ml di latte di riso
2 cucchiai rasi di farina di riso
sale
noce moscata

Per prima cosa prepariamo il sugo facendo un soffrittino con lo scalogno e l'olio evo, in cui faremo rosolare la polpa di granchio.Saliamo ed aggiungiamo la polpa di pomodoro, facendo andare per una decina di minuti;laviamo il basilico e spezzettimao a mano alcune figlie che metteremo nel sugo.
Tritiamo 3/4 del basilico con le mandole, il sale e l'olio, per un pesto leggero.
Ora prepariamo la besciamella leggera di riso, stemperando nel late la farina, il sale e la noce moscata, portando il tutto a cottura finchè sarà addensata.
Componiamo le lasagne.
Oliamo la pirofila e facciamo uno strato di pasta;aggiungiamo quindi il sugo(a piacimento unito alla besciamella, qualche cucchiaio di pesto, di foglie di basilico e quindi ancora pasta, sugo etc etc sino all'ultimo strato dove sulla pasta porremo sugo, pesto, panna di riso e basilico.
Inforniamo a 180° per una ventina di minuti e...
DSCN1464

Bon appetit!
Stay tuned che sono in arrivo altre ricette!Ho messo i link ai die pesti usati per il cous cous, che avevo già usato su questi schermi;quello agli agrumi è di La Mantia, l'altro della sott.ta Sig.na Metelli ;)


14 commenti:

arabafelice ha detto...

Beh non ti sei fatta mancare nulla, un menu splendido!
E ancora auguri :-)

stelladisale ha detto...

saretta, ma devi aprire il metelli's restaurant! :-) io vorrei sapere come sono le capesante alla siciliana visto che le ho in freezer e magari alla befana...

Claudia ha detto...

Bedda mia mi associo a Slla, apriti 'sto ristorante che veniamo in massa ahahahah anc'io voglio la ricetta delle capesante, aspetterò
:)
*
favoloso 2012 *
Cla

.B. ha detto...

molto bello il vostro menù e complimenti per la cena per 25 persone!! io se non ti spiace aspetto i Bicchierini di cous cous agli agrumi ed al pesto di broccolo :))

Sulle intenzioni....coltivare la dimensione umana nella sua interezza è un pensiero bellissimo...parti con una marcia in più :)
Namasté ^^

enza ha detto...

I crabcake da edda le crab-lasagne da te....che sia l'anno del granchio?

Serena ha detto...

Aspetto con impazienza la ricetta dei gamberi in crosta di cocco!!! Anche se pure il resto del menu mi stuzzica non poco! Che belli i tuoi buoni propositi... ma tu sei una brava ragazza e non mancherai di rispettarli, mica come certi gingerbread men di mia conoscenza...

Ombretta ha detto...

caspita ma e' come un menu' da ristorante complimenti! buon 2012:-) baci

Afrodita ha detto...

Ma che splendido menù, Saretta! E pensare che la sera del 31 io ho mangiato una rustichella al volo all'autogrill :)) Augurissimi tesoro! Cat p.s.: aspetto la ricetta dei bicchierini di cous cous, dei croissant, dei medaglioni di polenta, del risotto cotechino e borlotti, del cotechino e spinaci in crosta, delle lenticchie alla Metelli, del...

il ramaiolo ha detto...

buon anno!!f

accantoalcamino ha detto...

Mi piace la "rivisitazione-alleggerita" si, si e mi onora essere stata alla tua tavola..anche se soltanto col pensiero...e dici poco? Buon 2012 Saretta di cuore, un abbraccio forte.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Tutto perfetto il menu parla da solo!!!Auguri di buon anno!!Imma

Alessandra ha detto...

I tuoi propositi sono bellissimi e da imitare, (anche 'segretamente' hehehehe) ed il menu incredibile! A 4 mani significa due persone?? Non sono mai sicura di questa frase, per esempio se c'e' differenza fra lo scrivere a 4 mani ed il cucinare a 4 mani, e se lo scrivere si definisca con una mano (penna) o due (tastiera) o cosa... cioe' 4 mani sono 4 persone che scrivono e due che cucinano, o anche due che scrivono... che domande per l'inizio dell'anno eh!!! Povera Saretta mi sa che devi anche coltivare la pazienza con me :-).

un bacione per il 2012

Alessandra

Saretta ha detto...

Araba:nulla nulla, anche se la carne io non l'ho mangiata ;)Auguri a te grazieee
Stella:hehehe, avrei un'altra idea meno impegnativa io nel cassetto...chissà se un giorno...
Capes pubblicate!
Claudia:vieni tu ad aiutarmi;)Eccotele!bacionissimi
B:accontentata e grazie ancora, per la tua attenzione!
Enza:e melo dici così???!BENTORNATAAAAAAAA, ti strabbraccio!!
Serena:tra poco sarai accontentata tesora!Seee, guarda che sei bravissima tu, non ti rendi conto di quello che hai realizzato los corso anno...e che non ti conosco di eprsona ;)bacione
Ombretta :grazie!
Cat:hahha arrivo!Ti darò tutto i dettagli!bacioneeeee.PS:anch'io un anno cena del 31 in autogrill;)

Saretta ha detto...

LIbera:Onore mio tesora!
Imma:grazie, auguri a te!!!
Ale:macchè pazienza, effettivamente potrebbe essere fuoriante...2 mani mie e 2 di chef Tony!;)Mistero risolto .)Baci ed auguri!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...