venerdì 20 gennaio 2012

Una grande soddisfazione..TORTINI "SENZA" AL PROFUMO DI AGRUMI+SALSA ALLO ZAFFERANO

Buongiorno a tutti!Che bel sole c'è oggi!E, a dir la verità fa anche caldino...
In ogni caso è venerdì ed è tutto bellissimo, simpaticissimo, perfettissimo :D
Oddio, la scorsa volta ho solo accennato al fatto ma, è da una settimana che non faccio che pensare all'immane tragedia del Giglio.Un tragedia umana dettata dalla stupidità, dalla spavalderia  e dall'assurda leggerezza umana..una leggerezza non di animo ma di responsabilità.Il mio pensiero su questa vicenda e sul (mal)costume italiano, è perfettamente riassunto dagli articoli che Beppe Severgnini ha scritto sul Corriere nei giorni scorsi...per esempio questo.Il mio penisero va alle vittime, a chi è rimasto traumatizzato ed alla Natura...Forse qualcuno ricorda un mio reportage anni fa del Giglio:ci andai in occasione del ponte del 1° maggio e mi conquistò.Fa male che per uno ci vadano di mezzo in molti.Continuamo a sperare, magari se lo facciamo tutti insieme...
Per addolcire un po' l'amaro che abbiamo in bocca, ho pensato di presentarvi una delle cose che più mi ha dato soddisfazione nei giorni di Natale.Come vi ho già detto, un mio zio è pesantemente intollerante ai latticini;capitava che, a Natale, si limitava a guardarci mentre ci riempivamo dei suoi panettoni.A me sta cosa è sempre spiaciuta.Quest'anno, quindi, ho pensato di fargli una piccola sorpresa, così che anche lui potesse un minimo godere di un dolcino speciale, tutto per lui.
Ovviamente sono andata sul semplice(togliendo il superfluo), non avendo nè tempo, nè temerarietà di cimentarmi in un panettone alternativo...Mi è venuta così un'idea  secondo me carina che lo ha letteralmente conquistato!Ed era davvero felice ed orgoglioso di avere un dolcino personaizzato!La prima tester è stata la mamy, una volta avuto il suo super ok è stata fatta...Ho scelto la monoporzione per accentuare la personalizzazione, voi potete farne un plum cake o una torta.
Credo che, essendo in inverno, non sia da ritenersi prettamente Natalizio visto che profuma di agrumi e di vaniglia.Vedete se può piacervi per la colazione di questo fine settimana...

TORTINI "SENZA"AGLI AGRUMI CANDITI E VANIGLIA con SALSA

225 g di farina di kamut bio 0
100 gr di canditi misti di qualità e uvetta
2 cucchiai di cremor tartaro
150 g di zucchero di canna integrale Muscovado
6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
250ml di acqua
1 bacca di vaniglia

Miscelate in una ciotola gli ingredienti secchi(grattate i semi della vaniglia) e, nell'altra i liquidi.Amalgamare velocemente i liquidi ed i secchi senza mescolare troppo.Porre il composto in 8/9 stampini da muffin o cocottine(vengono carinissimi)e cuocere a 180° per 35 minuti circa(anche meno se usate silicone o ceramica).Sfornate e fate raffreddare

SALSA DI RISO ALLA VANIGLIA &ZAFFERANO

500 ml di latte di riso bio
3 cucchiai di farina di riso bio
3 cucchiai di zucchero muscovado
la bacca di vaniglia di prima
3 stimmi di zafferano Abruzzese

Stemperate nel latte tutti gli ingredienti, salvo la bacca che verrà incisa, grattata e aggiunta a composto per la cottura.Portate a bollore ed all'addensamento.Fate intiepidire.

Impiattate ciascun tortino con la salsa alla vaniglia ed una spolverata di zucchero a velo.
DSCN1460 DSCN1459

9 commenti:

Serena ha detto...

Oddio, che bello! Non ci credo che è stato realizzata "senza"! Riguardo alla tragedia del Giglio... sai, ci ho pensato molto in questi giorni e trovo davvero difficili schierarmi nettamente contro una sola persona, addossando a un unico essere umano il peso della responsabilità di tante vite: certo, è (era) il suo mestiere e ne aveva accettato le implicazioni, ma non è facile giudicare se non ci si è mai trovati a guardare in faccia la morte e a dover scegliere a cosa dare la priorità...

Günther ha detto...

dei gran tortino oltre che "senza" hanno anche l'olio di oliva :-)))

Barbara ha detto...

dunque.
di "senza" questi tortini hanno proprio nulla cara. non in senso stretto per lo meno: hanno invece tanto di più...sono splendidi, sicuramente ottimi, e sì è vero sono senza crudeltà :)

Benedetta ha detto...

Amica che ti dico, sto cosi' in pena per quella bimba che non si riesce a trovare che non ti dico..che poi è davvero assurdo, a 10 km dalla costa e a 500 da quella dell'isola..eppure è passata una settimana e ancora si cercano i dispersi..per quanto sia possibile parlare di dolci dopo una cosa cosi' seria, hai fatto centro, i tuoi tortini sono cosi' belli da far venire voglia di provare a farli..e quella crema senza uova? sei troppo un genio! ti abbraccio

accantoalcamino ha detto...

Questo tortino personalizzato è una vera leccornia (chisà che invidia gli altri commensali :-D )mi piace l'idea della crema, io ho sempre il latte di riso a casa. Per quanto riguarda la tragedia...capisco sempre meno l'essere "umano"...

astrofiammante ha detto...

le ricette alternative mi incuriosiscono sempre di più, ed è meglio averle di scorta in caso di ospiti con queste problematiche, quindi stipiamo questa ricetta ma nache per noi.....perchè no ^____^

Afrodita ha detto...

Saretta, anch'io spesso non riesco a scrivere perché troppo scossa dalle notizie di cronaca. Ho improntato il mio blog su un tono leggero e scherzoso. Spero di non sembrare troppo superficiale. Se penso alla bimba di 5 anni di quella nave, mi vengono i brividi. Un grande abbraccio, Cat

Moscerino ha detto...

doresti essere tu felice ed orgogliosa di aver creato un dolcino personalizzato per tuo zio! vedo che sperimenti sempre di più (seitan? glutine di grano?!!)...temeraria!!
:))
un bacio

cessione del quinto ha detto...

Poco fa ho letto in internet le meravigliose proprietà dello zafferano, e adesso trovando questa buona ricetta non ho scuse per prepararla,cosi domani paso per il supermercato per comprare tutti gli ingredienti.Grazie .Daniela

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...