lunedì 8 febbraio 2010

IO&LA PASTA MADRE:UN APPUNTAMENTO SETTIMANALE

E' passato un bel po' di tempo da quando la mia cara Pippi mi regalò quel pezzo di preziosa pasta madre, e da quando cominciai a muovere i primi traballanti passi con essa...Ha patito con me le temperature torride dell'estate, anche se ho avuto pietà di lei e l'ho messa al fresco nel freezer(più che altro avevo paura dell'inquietante e sproporzionata crescita del blob...);a settembre l'ho riesumata dall'ibernazione e l'ho svegliata pian piano... e da quel momento per me c'è un giorno alla settimana(generalmente domenica o lunedì), in cui mi trovo a faccia a faccia con lei, le dò da mangiare e decidiamo assieme che fare con l'eccedenza.Ad essere sincera sono una tradizionalista, perchè, a parte variare le farine, i semini e gli aromi, punto alla praticità(essendo fuori casa tutto il giorno) e sforno pagnottone rustiche che affetto e congelo, così da avere pane perfetto sempre.Oramai è un rito, una sana abitudine che mi rende felice e mi rende molto critica verso il pane che non sia fatto con pasta-madre(integralista?).Beh, la sua digeribilità è unica, è chiaro.Mi butto così sul pagnottone senza impasto e mi trovo quasi sempre benissimo(a parte quando la signorina non mi fa gli scherzetti, perchè non ama certe farine..).Poco male.
Qualche settimana fa vedo da Stella questa fantastica ricetta delle Stecche.Come mi accade con molte ricette di Stella, in linea sempre con le mie corde, vengo attratta senza via di scampo.SDa da fare.Mi armo di tutto e preparo l'impasto-non-impasto.Seguo tutte le indicazioni, cuocio e...il pane è un po' acidino!Cosa sarà andato storto?Memore delle mie prime ciofeche, probabilmente la temperatura era troppo elevata e sarebbero servite quindi molte meno ora di lievitazione:ecco il perchè.La signorina s'era scocciata di attendere e s'è inacidita ;).
Le mie stecche sono moplto meno belle e decisamente sgarruppate, rispetto a quelle belle belle di Stella...Diciamo che ho fatto il meglio che potevo quando ho dovuto domare il blob ed allungarlo ;)
Io vi lascio ricetta(copio da Stella con qualche piiccola modifica in caratteri normali) e foto-testimonianza, con la promessa che ritenterò presto!DEl resto, sono molto più SCIC del goffo pagnottone!

STECCHE SENZA IMPASTO
50 gr pasta madre (io non l'avevo appena rinfrescata)
455 gr farina tipo 2 bio
350 gr acqua
mezzo cucchiaino di sale
mezzo cucchiaino di miele di castagno
sale e olio
Semola per la spianatoia

L'impasto è il tipico impasto da pane senza impasto, cioè molle, molto idratato. Si mischia bene il tutto per amalgamare gli ingredienti, con le mani.Lo si lascia lievitare12/24 ore( a seconda della temperatura dell'ambiente) coperto nel forno spento.Devono formarsi le bolle.
Poi ho infarinato bene la spianatoia con della semola, versato l'impasto, con l'aiuto della farina ho dato tre giri di pieghe del primo tipo, spostato su un canovaccio pulito non lavato con detersivi e infarinatocon semola, pennellato di olio evo, cosparso con una presa di sale, avvolto nel canovaccio e lasciato riposare per un paio d'ore. Dopo un'ora e tre quarti( il mio forno è più veloce di quello di Stella), 15 min prima della fine della lievitazione, ho acceso il forno a 200 gradi (ma dipende dal forno). Ho tagliato in 4 strisce l'impasto, sempre aiutandomi con la farina perchè è ancora un po' appiccicoso, ho tirato le 4 strisce più lunghe possibile, senza schiacciarle le ho spostate sul tappetino di silicone, messo sulla griglia del forno(meno si toccano e meglio è perchè dentro ci sono le bolle). Con queste dosi vengono 4 filoncini della lunghezza del forno.Ho pennellato con poco olio e sparso poco sale, nel frattempo il forno era a temperatura, ho cotto 20 minuti circa e poi sfornato.

P1251458

La prossima volta sarà migliore spero!
P1251460
BUONA SETTIMANA!
Presto vi mostro cosa altro faccio con la pasta madre, abitualmente ;)

12 commenti:

terry ha detto...

io devo ancora approcciarmi al lievito madre... chissà...cmq mi piace sto pane che hai fatto...tra delle baguette e una lunga ciabatta!
sempre bello farsi ispirare e sperimentare!
ciaoooooooo:)

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Mmmm...se posso essere sincera (Lo sarò) non è che ti sia venuto bene....almeno dalle foto nn è che abbia un bell' aspetto, sembrano ossa di femore...
Mi scuso spero che non ti dispiaccia la mia franchezza.
Mi sono permessa perchè ogni tuo ricetta e sempre come dire "impaccabile"

Giò ha detto...

ti meriti un applauso comunque per la costanza, io panifico ogni 2 settimane con la pasta madre...ma confesso che ogni tanto ci scappa il lievito di birra perchè mi dimentico di rinfrescare! voglio provare anch'io queste stecche ma ho paura appunto che mi vengano un pò acide, devo ancora prendere bene e misure con la mia pm liquida che ho da pochi mesi!

Lisette ha detto...

che brava. anche io sono fan della PM anche se utlimamente mi pesa un pò rinfrescarla ogni settimana, stavo pensando di farla morire forse..poverina..

Lo ha detto...

le stecche sono bellissime...anche io le ho provate....e che buone vero? un bacione

Federica ha detto...

non l'ho mai usata la pasta madre, ma poi alla fine se il pane è buono l'estetica conta relativamente.
un abbraccio!

ღ Sara ღ ha detto...

sono invidiosisssima Sareeetta !! io la pasta madre non ho mai avuto il coraggio di farla !!! sei bravissima ! un bacione grande e buon inizio settimana !

Saretta ha detto...

Terry:L'idea è buona ma, l'aspetto lascia desiderare
Ricette:benvenuta!Cavolo se avessi saputo di suscitare un'immagine così inquietante non le avrei messe ste foto!PErò avevo rpemesso che non eran venute benissimo ste stecche Impaccabili?!Commenta anche le ricette venute meglio pls!Giò:Ecco, quello liquido non ce l'ho azz!IO oramai sono abituata a trafficare col blob!Chissà, magari mi stuferò ma, per il momento proseguo!
Lisette:noooo!Non farla morire, al massimo congelala, sino a prossima ispirazione!
LO:bellissime è una parola grossa,vedi secondo commento!;)Prometto di rifarle con maggior attenzione!baci
Federica:ah no?Sì anch'io bado più alla sostanza generalmente, sono una pasticciona!
Saretta:troppo buona gioia!Buona settimana anche a te!!!baci

Alessandra ha detto...

mi piace la tua relazione con la pasta madre :-)

Onde99 ha detto...

Che brava che sei, io il lievito madre non l'ho nemmeno mai visto... come forse ti ho detto, sono del tutto refrattaria all'idea di occuparmi di qualcosa che non abbia 4 zampe e un codino. Però mi piacerebbe molto assaggiare qualcosa di preparato con questa tecnica, che sono certa sia molto più efficace di quella sbrigativa attuale!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Non ci posso credere.. Saretta io sabato ho sfornato ben 6 ciabattone... sono diventata matta per il pane e pensa che non lo mangio mai ;) bacetto

miciapallina ha detto...

Le ho provate anche io!
E anche io faccio il rinfresco della mia pappamamma al sabato...
eheheheheheh
Sorellanza!
Però le mie stecche non sono arrivate alla foto... ma tanto le rifarò questo fine settimana... insieme al pane senza impasto ed ai grissini!
eheheheheheh
Sorellanza!

nasinasi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...