lunedì 12 gennaio 2009

LE MIE 3 P

COMUNICATO:sono riapparsi i tastiiiiiiiii!!olèèèèèèèèè.Forse è la pazienza che premia?!
SOno contenta quando la tecnologia non mi è avversa :D.Veniamo ora a noi...
Alzi la mano chi non conosce la pasta alle 3 P:panna, pesto, pomodoro...io di fama sì, malgrado non l'abbia mai mangiata.
In una sera in cui ero arrivata tardi e non sapevo che mettere in tavola per cena, m'è venuta in mente questo terzetto che, a dirla tutta, è davvero gustoso!
Vi dò un suggerimento che forse vi raccomandai tempo fa:quando fate del pesto(non importa il tipo, quello che preferite)abbondate con la quantità;l'eccedenza congelatelo a cubetti e tornerà buonissimo sia per completare ed arrichire un monestrone o, per qualsiasi altra ricetta deliziosa!
Volete scoprire la mia semplicissima pasta 3P?Seguitemi allora!

TROFIE 3P RIVISITATE

1 confezione di trofie
1 porzione per due di Pesto alla rucola come da ricetta qui
Pomodorini Pachino
Pecorino
Olio evo

Mentre cuocete la pasta, tagliate a dadini i pomodorini, salateli leggermente e conditeli con un filo di olio.Quindi, aggiungete il pesto e mescolate.
Scolate la pasta, cospargetela di pecorino e tiratela per bene col sughetto.
Che ne dite?

PB250992

PS: vi segnalo il post nteressantissimo di Stella, oltre a quelli interessantissimi di Lo, oltre a far pensare un po' sono prodighi di consigli utilissimi!!!Grazie ragazze :D
PS 2: ringrazio di cuore la fedelissima Fra per il graditissimo premio di cui mi ha insignita e, soprattutto, per la costante e preziosa presenza!Un abbraccione tesora!!!

12 commenti:

Fra ha detto...

Prego saretta, ma per me è un vero piacere leggerti. Sei una persona fantastica e in più posti dei piatti davvero deliziosi
Un bacio grandissimo
fra

cocozza ha detto...

In questo periodo mi capita spesso di preparare ricette veloci semplici e buone e questa mi sembra proprio adatta
bacioni cocozza

astrofiammante ha detto...

la fantasia in cucina emerge facilmente....specialmente quando la
fame incombe, brava Saretta, bacio!

giucat ha detto...

Non lo conoscevo, Saretta!!! Non ci avevo mai pensato, ma è un ottimo abbinamento!!! Cat

Ciboulette ha detto...

Saretta!!! Anche con 2 P questa piatto mi piiace tantissimo!! (mi sto rieducando a dosare la panna a minime dosi, ma non e' facile! :P)

Un bacione e spero ti sia rimessa del tutto!!

Pippi ha detto...

pesto di rucola con pecorino e pomodorini!!!!!! che buono! fa un pò estate e non mi dispiace per niente l'idea di un piatto così fresco! un bacione Pippi

Saretta ha detto...

fra:grazie ancora sei un tesoro!!!bacioni
Cocozza:veloce specie se hai già il pesto!besos
Astr:come hai ragione cara!bacio
Cat:davvero?Prova questa versione e vedrai che ti piacerà!baci
Cibou:cara sto decisamente meglio ora!Sìsì due P sono ottime ed un po' di pecorino non fa male!bacius
Pippi:gioia hai ragione ma, forse certi sapori mitigano la nostalgia dell'estate ;)baci

astrofiammante ha detto...

Saretta, vieni a prenderti un premiuzzo ;-))

lenny ha detto...

Preferisco la versione 3P con il pecorino in sostitutzione della panna, ma l'idea-ricetta è gustosissima.
Ciao

Lo ha detto...

Ma Saretta come sei stata carina a segnalare i biodetersivi: grazie mille! La tua pasta è golosissima, ho anche nel freezer della suocera (eheh il mio è spento) un pesto strabuono di quest'estate!!! Quindi si prova! un bacione grandissimo

FrancescaV ha detto...

è il mio cavallo di battaglia, facile veloce e super buona, e poi piace a tutti :-)

Saretta ha detto...

Astro:arrivoooooooo!!!Grazieeeeeeee
Lenny:hai ragione è buonissimo il pecorino!Baci
LO:ma figurati tesora, mi fa piacere segnalare informazioni così interessanti ed inmportanti!Come invidio la tua cucina solare!!!baci
FrancescaV:io copio le tue capesante sono strepitose!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...