lunedì 19 gennaio 2009

VITAMINA C, IL PRETESTO!

Buon lunedì a tutti!Leggo sul Corriere che oggi, secondo uno studio(di dubbia attendibilità) è "Il giorno più triste dell'anno"...mah, e gli altri lunedì allora?!Vabbè , fossi in un paese caldo, non sarebbe poi così triste, no?
A parte questa notizia di bassa lega, devo ammettere di aver letto spesso cose interessantissie sui blog a cui sono affezionata.Stamattina Stella, ci ha illuminato con un post interessantissimo e ferrosissimo...
Io oggi voglio dar spazio ad una vitamina essenziale, idrosolubile che va compensata costantemente.Sarà che la mami me la raccomanda sempre(per vie naturali!), sarà che è stagione proprizia...
Ora seguite il mio volo pindarico del lunedì..Leggo che la vitamica C è molto utile per l'assimilazione del ferro non-eme;inoltre, l'acido L-ascorbico( sempre la vitC) è

antiossidante ed ha la capacità di mantenere stabili molte vitamine amiche, tra le tamte proprietà...e qui Wiki è un pozzo d'informazioni.
Come unire allora l'utile ed il dilettevole?
Semplice con un bel dolcino coi kiwi!Così sconfiggo la tristezza nella giornata più triste del mondo ed introduco Vit C!Lo so, è un po' presa per i capelli ma ci sta dai!Inoltre, in questo dolce, avendo terminato le uova per la crema, ho usato un escamotage che ha dato alla piatenza ulteriore carica antiossidante:aggiunta di curcuma ;).Per la prima volta ho sperimentato la frolla all'olio, come suggerito da Pippi qui:devo dire che è ottima!

CROSTATINE ANTIOSSIDANTI
Per la frolla all'olio:
125 gr di farina 00
1 uovo
40gr di olio di mais
50gr di zucchero
un pizzico di sale
vaniglia liquida

In una ciotola ho posto la farina.Ho sbattito lo zucchero con l'uovo e l'ho aggiunto alla farina;quindi sale olio e vaniglia.Ho impastato per bene,sino a che ho ottenuto un impasto bello elastico che ho ridotto a palla, e posto a riposare una mezz'oretta in frigo(anche di più è meglio).

Per la crema alla curcuma:
250 gr di latte
1 cucchiaione di farina 00
1 cucchiaio e 1/2 cucchiai di zucchero( a seconda della dolcezza che volete, anche meno)
1 cucchiaino di curcuma
vaniglia liquida

Stemperate la farina nel latte, quindi aggiungete lo zucchero e portate ad ebolizione il tutto, sino all'addensamento.Sempre mescolando aggiungete la curcuma e lasciate cuocere a fuoco bassissimo.Toglietela dal fuoco e fatela riposare.

Prendete quindi la frolla , stendetela e foderate degli stampini.Cuocetele in forno a 180° per 15/20 minuti.
Sfornate, lasciate raffreddare un poco, riempite di crema pasticcera e decoratele con del kiwi.
Se gradite potete lucidare le crostatine con della gelatina per dolci.
Non saranno colorate come le crostate estive, ma di fragole invernali non ne voglio sapere!:)
Buona settimana!!!

PB301002


PS:un grandissimo grazie alla cara Astrofiammante per il premio dolcissimo!Grazie per l'adozione zietta!!!

14 commenti:

Fra ha detto...

A me queste crostatine piacciono davvero tanto...interessantissima la crema con la curcuma (il mio cervello già lavora...)
Ti abbraccio
fra

giucat ha detto...

Ciao cara...sono giù e non cat...posso??? scherzo dai! proprio ieri cercavo una ricetta coi kiwi che ne ho a casa un sacco intero ed ecco la tua! splendida e facilissima! brava grazie
un abbraccio
giù

Lo ha detto...

wow tra il ferro di Stella e la tua vitamina C io oggi mi sento super in forma....oggi la giornata più triste? ma se è stata splendida! quella cremina alla curcuma mi ha fatto alzare le antennine..ehehe
un bacione

Gunther ha detto...

gran bella crostata....non posso che essere daccordo, attenzione alle fonti di notizie sulla salute si rischi di prendere lucciole per lanterne!!

Spider21 ha detto...

Sembra davvero buonissima..adoro le crostatine alla frutta
ciao ciao

adina ha detto...

wow, che carine che sono! io ho messo la curcuma nel minestrone di cavolo nero ieri, mi è anche caduta sul ripiano della cucina, tutto giallo! ma quella è un'altra storia... :-)

lenny ha detto...

E' da un pò che accarezzo l'idea di provare la frolla con l'olio e, quando sarà, utilizzerò la tua ricetta.
Mi ha incuriosito anche la crema senza uova, colorata con la curcuma: hai dimostrato come anche con i dolci si può seguire un regime alimentare salutare.
Ciao

Saretta ha detto...

Fra: pensa che la curcuma è stata una trovata per creare il giallo dell'uovo che non avevo!bacione stella
Giù:ops!cara perdonami sei la benvenutissima!SOno contenta che faccia al caso tuo!baci
Lo::visto che slanci salutistici?
Gunther:ah sono d'accordo al 100%.Le bufale abbondano specie in tema di salute!
Spider:grazie!a lla prossima
Adina:che onore, un complimento da te che fai capolavori!essì bisogna stare attenti con le spezie, hehehe abcione
Lenny:questa è stata che ho fatto di necessità virtù, curioso vero?!un bacione

Maya ha detto...

C'è un Meme che (devi) se vuoi fare... passa da me

Ciboulette ha detto...

e questo sarebbe il tuo dolce sbiadito??Con questa crema alla curcuma che mi attira come le sirene attiravano Ulisse??Legatemi all'albero della naveeeee!!!!!

Un bacione!!! :)

carmen ha detto...

belle queste crostatine non ho mai provato la crema alla curcuma ma che sapore ha? un abbraccio

comidademama ha detto...

Sono certa che per me i giorni più bui dell'inverno mi riducono ad una medusa, ma quest'anno molto meno degli anni scorsi. Cerco di camminare molto ed espormi alla luce naturale.

Un po' di vitamina C in più mi farà ancora meglio! Grazie, sono piena di kiwi di mia mamma, produzione propria

Saretta ha detto...

Maya:un po' di apzienza ed eseguo!
Carmen:sa di vaniglia!Grazie all'aggiunta.La curcuma non dona particolare sapore , sempre che la usi nella giusta quantità!
Comida:sagge parole le tue!Il probema è la mancanza di luce ed aria aperta:guarda caso nel mio we a Roma in cui si stava fuori tutto il giorno, stavo benissimo!Poi vabbè roma non è Milano....altra qualità di vita nella capitale!bacioni

ღ Sara ღ ha detto...

ma che delizie sono Saretta??????? fantastiche!! un bacino!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...