martedì 19 maggio 2009

GRAVLAX anch'io!Prima parte...

Dopo avervi corroborato con una zuppina calda...ora veniamo al tema principe della settimana che, certamente, gradirete di più in queste prime giornate di caldo estivo.
Questa volta non mi sono invenatata nulla(almeno per questa prima puntata, chiamamola "basic", stay tuned però!), nè ho apportanto modifiche alla ricetta tradizionale.Da tempo rimiravo i blog altrui con questa particolare preparazione ma, non mi decidevo a tentare, sebbene paresse una cosa abbastanza facile.Avevo mangiato quello dell'Ikea(come ricorda Staximo, la ricetta è svedese) ma, farsi le cose da soli è tutt'altra soddisfazione, no?La versione più diffusa è quella affumicata che, tuttavia, non amo moltissimo.Un giorno allora, comprato il filetto di salmone e le erbette necessarie, ho realizzato anch'io il mio primo

GRAVLAX di salmone

2 filettini di salmone(regolatevi voi a seconda delle vs esigenze)
2 cucchiai di sale grosso
2 cucchiai di zucchero (ho usato il Panela integrale)
pepe nero
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 mazzettino di aneto

Mescolate per bene sale, zucchero, e pepe.Tritate finissimo l'aneto e mescolatelo coi semi di anice.Accorpate questi aromi alla miscela di sale e zucchero ed amalgamate.
Ponete sul fondo di una pirofilina un po' di sale grosso, adagiatevi il filetto di salmone con la pelle verso il basso;cospargete il filetto con la miscela precedentemente preparata, sovrapponete l'altro filettino con la pelle verso l'alto e ricoprite con la parte restante di miscela.Coprite la pirofilina con la pellicola trasparente e ponetegli sopra un peso(tipo scatolette di pelati...) quindi, riponete in frigo.Ogni 12 ore circa, togliete il salmone dal frigo, eliminate l'acqua formatasi, giratelo, ricopritelo e mettetelo in frigo nuovamente.Continuate per 3-4 giorni.
Alla fine potrete eliminare l'eventuale sale rimasto ed il vostro filettino sarà pronto per essere affettato sottile(come il salmone affumicato) e gustato! Avvolto nella pellicola in frigo, dura parecchio.
Per questa prima puntata vi propongo due utilizzi basic e davvero facili, ideali per un aperitivo o per un secondo fresco e leggero.

Salmone gravlax con burro e pane integrale coi semini(home made)
P4191006

Salmone gravlax su letto di rucola
P4221013
Se sarete pazienti, nella prossima puntata vi darò un'altra gustosissima ricettina di mia invenzione, per utilizzare diversamente questa preparazione ;)

13 commenti:

Maya ha detto...

delle volte ho la sensazione di avere strani poteri di telepatia con te....ma lo sai che ho appena comprato il salmone per farci un cosa quasi simile... mahhh!!!!!
Be' ma tu bisogna dire che sei sempre più veloce di me nella realizzazione:)))
....Bacio

stelladisale ha detto...

buono buono, non ho l'aneto, l'anno scorso l'avevo seminato...
baci

AndreA ha detto...

Quando ho letto gravlax, ho pensato ad un medicinale!!! :-)))))

A presto! :-)

Gunther ha detto...

si è molto buono il salmone cosi, non c'è biosgan di cuocerlo e tagliato a fettine sottile lo metto su dei crostini, brava è venuto benissimo

Giò ha detto...

voto per la prima versione! adoro salmone e burro con il pane integrale!

Saretta ha detto...

maya:maddaiiiiiiii!Pazzescod avvero!Attendo la tua realizzazione!besos
Stella:è troppo buono non trovi?
Andrea:hahaha, nononoo, niente medicine ma cose buone qui!
Gunther:vero vero, delizioso!
Giò:il pane integrale è la morte sua!!!

Mimmi ha detto...

Il solo "inconveniente" della preparazione del gravlax, sarebbe per me il non poter aspettare tutto questo tempo. Io adoro il salmone in tutte le sue forme: cotto, crudo, affumicato, a panza per aria, ecc, ecc.
Dovrei forse fare un corso di autocontrollo per vincere l'innato istinto da "canino acuminato"? Bellissime le due versioni che hai realizzato, brava!
Bacioni, Mik

Onde99 ha detto...

Che brava!!! Questa preparazione l'avevo adocchiata anch'io, ma, come mi accade per molte cose, desisto dal tentare, perché temo di combinare un disastro. La tua, dall'aspetto, sembra venuta perfettamente e mette una gran voglia di dare a quel burro di malga che ho in frigo un degno compare...

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Adoro il salmone in questa versione. Veloce e fresca, adattissima per un pranzo light!
Ora aspetto la prossima puntata!

Fra ha detto...

Bravissima!!! se trovassi del salmone decente...
Un bacione
fra

salsadisapa ha detto...

che bontà... mangio spesso il salmone, e ho letto spesso questa ricetta, ma chissà perché non l'ho mai provata! devo rimediare ;-) resto in ascolto per la prossima!

Saretta ha detto...

Mimmi:che forza che sei!Oh ma la cucina affina la pazienza non lo sapevi?baci
Onde:non temere che, se è riuscito a me, con te sarà un successo!!!e sto burro sa da sposare...
Elisa:buono, nutriente e leggero hai ragione!
Fra:guarda, Stella l'aveva fatto con del salmone congelato!
Salsa:gioia stay tuned!

enza ha detto...

che voglia mi fai venire...avrei anche la salsetta dell'ikeaaa

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...