venerdì 28 maggio 2010

QUANDO I FIORI INCONTRANO UN DOLCE

Ciao tutti!Finalmente volge al fine anche questa settimana piena di mille rotture...weekend!Chi può negare il suo potere taumaturgico di mettere tutti di buon umore?:)
Per salutarvi in dolcezza, augurando un buon ponte a chi è già partito o partirà, vi presento la torta che ho ideato(pensando, rompendo le scatole alla Michi, ad Elisa(grazie della pazienza ragazze!)...cambiando mille volte idea) per il compleanno del mio boy.L'idea finale mi è venuta mentre coglievo le ortiche, mentre avevo nel naso il profumo di robinia(acacia).Quel profumo mi ha subito confermato che l'associazione di ingredienti che avevo in testa, poteva essere nobilitata da esso.Il risultato finale mi è piaciuto tantissimo e vi consiglio di provarla.E' una torta delicata, profumata, vegan(tra l'altro), adatta a chi è intollerante ai latticini ed alle uova.Sa di primavera, di cose semplici e di campagna, tutte cose che mi rendono felice!

TORTA AI FIORI BIANCHI& FRAGOLE

Per la base
225 g di farina 0
2 cucchiai di cremor tartaro
150 g di zucchero di canna integrale Muscovado
6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
250ml di acqua
1 cucchiaio di estratto naturale liquido di vaniglia
2 manciate di fiori misti di sambuco e acacia(raccolti in posti lontano dall'inquinamento,sciacquati e tamponati delicatamente con carta assorbente)
Miscelate in una ciotola gli ingredienti secchi( compresi I fiori) e, nell'altra I liquidi.Amalgamare velocemente I liquidi ed I secchi senza mescolare eccessivamente.Porre in tutto in una tortiera oliata ed infarinata da 24 cm circa e cuocere a 180° per 35 minuti circa.

Per la farcia e la coulisse
500 ml di latte di mandorla dolcificato
1 o 2 ucchiai di farina 0
1 cestino da mezzo 1/2kg di fragole
2 cucchiai di miele di castagno
1 cucchiaio di Muscovado
Stemperate la farina nel latte di mandorla, senza formare grumi.Portate ad ebollizione in un pentolino sino ad addensamento.Mettete da parte.
Lavate le fragole ed asciugatele delicatamente.Privatele delle foglioline(salvo tre o 4 per la decorazione finale).Predetene metà e trasferitele in un pentolino con zucchero e miele e dun filo di acqua.Fate cuocere 15 min circa, frullate il tutto e fate restringere ulteriormente, sino ad ottenere un composto "sciropposo".

Composizione
Sfornata la torta, fatela raffreddare su una gratella.Tagliatela a metà e farcitela con la crema di mandorla e le fragole rimaste tagliate.Sormontate lo strato superiore e spolveratelo con dello zucchero a velo.
Decorate la torta con fiori di sambuco ed acacia e servitela con la coulisse di fragole, dopo averla fatta riposare in frigo qualche ora(in modo che la farcia si amalgami bene con la pasta lievitata)

P5101601
P5111554

21 commenti:

stelladisale ha detto...

anche tu coi fiori! andiamo in stereofonia io e te :-)
ah ecco c'è il ponte e chi ci pensava...

accantoalcamino ha detto...

Che meraviglia questo dolce, ti ho scoperto dalla bacheca, ti aggiungo ai miei blog!! Ciao!! Ti va di gemellare la ricetta?

tepperella ha detto...

meravigliosa torta fiorita! sta facendo tendenza cucinare coi fiori! devo allinearmi! buon fine settimana e buon ponte, se lo fai! :-)

Onde99 ha detto...

Carissima Sara, non posso che continuare a deprecare il fatto che non abitiamo vicine: sarei la tua più fedele segugia nelle tue scampagnate alla ricerca di erbette!

Luca and Sabrina ha detto...

Magnifica questa torta, delicata, scenografica, golosa, colorata, un acquerello di bontà! Stiamo per andare a raccogliere erbette e perchè no, anche fiori, quelli di sambuco li abbiamo già apprezzati in passato...
Un buon fine settimana
Sabrina&Luca

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Che bellezza di torta.
Così particlare con l'utilizzo di fiori che non so proprio resistere.
I miei complimenti e buon weekend (sisisi! Finalmente!)

BreadandBreakfast ha detto...

è tutta un'esplosione di fiori tra i blog! il tuo dolce deve profumare di fragrante e di elegante allo stesso tempo, spettacolo!

terry ha detto...

Tesoro caro ....ma è stupendo!!!
vedo che la tua uscita per campi è stata più che proficua!!! che bella cosa!!!... peccato non esser vicine!!!
Hai ideato un dolce speciale, molto intrigante nei sapori e profumi!
Ho ancora acacia in freezer e pure io la sto tenendo da parte per un dolce, devo trovar solo 5 minuti (beh diciamo almeno due orette!!!) per farlo!... cosa rara in sti ultimi giorni!
Buon weekend goditelo!!!

Lydia ha detto...

Una sfigata come me che vive in città una torta così non potrà mai farla!!!

Milena ha detto...

Quest'anno non sono riuscita ad avere i fiori di sambuco!!!!
IN mancanza mi godo questa torta profumatissima :))

Lo ha detto...

wow....una torta di fiori...nasce per forza il sorriso e la gioia...io passo ora...per dirti buon iniizo settimana...ma è tutto così nitido...c'è sole e vento...che bello!

Alessandra ha detto...

Ma che bella! E poi cucinare con i fiori mi piace moltissimo! Ma non si possono comprare fiori bio in citta' in Italia?

In altri paesi li ho comprati, anche se devo ammettere erano molto cari ed usati piu' che altro per decorazioni.

accantoalcamino ha detto...

Ciao, grazie, quest'anno il sambuco va alla grande, ne trovo ancora ed ho scoperto altre ricette!!! Buona settimana!

Saretta ha detto...

Stella:eggià!Il ponte me lo ricordo bene, è l'unico quest'anno!;)
Accanto al camino:grazie!Certo che puoi gemellarmi, è un piacere!
Tepperella:grazie!
Onde:sono certa che ne combineremmo delle belle io&te!Spero di venire a trovarto prima o poi!baci
L&S:come dipingi tu le impressioni Sabrina..spero abbiate fatto una buona raccolta e sopratutto un buon weekend!bacione
Elisa:grazie mille gioia!bacioni a te!
B&B:ma grazie di cuore!
Terry:le tue visite e le tue parole mi fanno sempre un piacere immenso!Grazie Terry, attendo paziente il tuo dolce!Geniale l'idea di congelare i fiori!!!!baci
Lydia:sfiguz lo sono anch'io che vivo qui..la prossima volta andiamo a caccia di fiori assieme!
Milena:grazie!
Lo:buona settimana a te tesoro..sì, questo tempo diona sorriso ed energia pura!baci
Alessandra:che io sappia mai visti...in ogni caso non spenderei fortune per una torta.Questa ha un senso perchè i fiori sonod ella mia campagna :)

Lory ha detto...

Tesoraaaaaaaaaaa grazieeeeeee per gli auguri!!!!

Cuochella ha detto...

che forte! una torta con dentro i fiori!
io non conosco il profumo del fiore d'acacia..ma me ne piace il miele :p comunque..dov'è il tuo "supermercato" naturale? io non saprei proprio dove andare a cogliere fiorellini di acacia :(

Gunther ha detto...

che spettacolo ma sopratutto che profumo adoro i fiori di sambuco d a noi si fa lo sciroppo per l'estate

Jasmine ha detto...

Ehi, ma che torta meravigliosa!! Ma senti, il sambuco dove lo hai trovato?!
Sei di Milano anche tu, se non sbaglio... io son mesi che lo cerco!!!
Buona giornata e a presto!!
Jas

Saretta ha detto...

Lory:ma di cheeeeeeeeee!!!
Cuochella:gioia i fiori di acacia sanno di miele e sono dolci, divini!Li ho raccolti nel mio paesello d'origine!
Gunther:il prossimo anno proverò lo sciroppo;)
jasmine:gioia io sì sono di Milano!I fiori sono espatriata nel mio paesello di origine(Franciacorta, Brescia) per raccoglierli!Dalla tangenziale vedo anche a Milano il sambuci ma, sai com'è è alle polveri sottili!!!!:D

Blueberry ha detto...

Ciao Saretta, questa torta è superlativa! Te lo dice una vegana ;-) ma anche tu lo sei? Credo che abbiamo diverse cose in comune, ti ho scoperto solo ora ma adesso curioso ancora un po' sul tuo bellissimo blog ;-)
P.S. ovviamente copierò spudoratamente questa ricetta!

La Rodigina doc ha detto...

Che torta bellissima e, ne sono certa, buonissima! Fortunato il tuo boy!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...