lunedì 12 aprile 2010

IO&LA PASTA MADRE:PANE AL GRANO DURO

Buon lunedì' a tutti!
Dopo essere stati baciati dal sole ed avvolti da una temperatura decisamente estiva sabato, e gremiti ieri da un bel venticello gelido con sbalzo termico di - 10°...iniziamo la settimana incerti:giaccone o giubbino di pelle?Sciarpone invernale o sciarpina di seta?I dilemmi della vita eh?Tempo a parte l'weekend è stato piacevole:cene con amici cari, passeggiate al sole, puntatina alla fiera Fiori&Sapori sul Naviglio(dalla quale sono tornata con un Pitosforo, borragine(!), basilico ligure, prezzemolo riccio), notizie di cicogne in volo:D.Una cornice di piccole cose che non possono che rendere felice!Se guardo il mio davanzalino della cucina tutto apparecchiato di piantine aromatiche...sono davvero orgogliosa :D
Oggi ero indecisa su come inaugurare la settimana, culinariamente e bloggamente parlando...Avessi ascoltato le voglie, avrei postato qualcosa di primaverile;seguendo le temperature avrei dovuto guardare all'autunno.Una cosa che non manca mai in nessuna stagione è tuttavia il pane e, anche a costo di apparire noiosa, vi presento una delle ultime creazioni.Un pane delizioso, profumato dalla crosta davvero croccante anche dopo averlo scongelato, alla mollica elastica e perfetta per accogliere qualsiasi pietanza.Un pane che sa di terre che amo, di grano imbiondito al sole rovente, di gesti antichi.L'ispirazione l'ho presa da questo bravo ragazzo, modellando poi la ricetta sui miei tempi e sulle mie esigenze.Tanto per la cronaca, stasera cuocerò un altro filone uguale, a pasta madre piacendo ;)

PANE DI SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO

500 gr di semola rimacinata di grano duro
320 gr di acqua
100 gr di pasta madre
sale
sesamo nero

Il mattino ho impastato PM, semola e acqua(ed un pizzico di sale).Ho lasciato lievitate il tutto in una ciotola coperta da pellicola.Dopo una decina di ore ho ripreso l'impasto l'ho lavorato un po' facendo delle pieghe, gli ho dato forma di filone(la forma è più agevole da affettare), ho praticato dei tagli trasversali e l'ho cosparso di sesamo nero.L'ho lasciato riposare sulla placca del forno coperto da uno strofinaccio per 4 ore, dopo di che ho cotto 15 min a 200° e 15/30 min a 180°.
Che ve ne pare?
P3311575
BUONA SETTIMANA A TUTTI!

12 commenti:

Federica ha detto...

FA VO LO SO!!!!!!!!!!!!

sabrine d'aubergine ha detto...

Cara Saretta,
ho grande ammirazione per chi panifica con pasta madre. Io lo faccio invece con lievito di birra (o con quello chimico, per i pani veloci) e non mi sono ancora decisa al grande passo: adottare o no un pezzo di pasta madre? Non mi sento ancora pronta, ecco tutto. E' una maternità che mi spaventa... per cui mi limito a guardare ed ammirare. Brava!
A presto

Sabrine

Micaela ha detto...

stupendo!!! perfetto!!!

Luciana ha detto...

Davvero ottimo ed invitante!!!! buonissimo!! un bacio

Giò ha detto...

ma che brava!! amo il pane di semola, devo provare anch'io a farlo in purezza di solito la uso sempre con il farro integrale!

Lisette ha detto...

wow, sembra l'opera di un panettiere professionale...

terry ha detto...

ste panificazioni con lievito madre mi lasciano sempre stupefatta!
ieri corso Simili ma niente spaccio di pasta madre...la preparerò da me prima o poi!
cmq sto pane è magnifico mia dolce comare!!! :)

Devo cercare anche io la borragine e poi devo capire come farla viver bene...se hai terra io la metterei lì..io ho un terrazzo e mi sa ci vorrà un bel vaso grande!!! :)

baci

marsettina ha detto...

na' favola!

Saretta ha detto...

Federica:grazie!
Sabrine:beh, cara i tuoi pani saranno fatti con liviti diversi ma sono uno più bello dell'altro!Fatti tentare da questa maternità, è più facile di quel che si pensi!bacione
Micaela, Luciana:grazie!
Giò:la prossima volta contaminerò la pagnotta col farro allora!;)
Lisette:addirittura?!
Terry:ma nemmeno un pezzettino?!Ma che braccini!!!Se vuoi et ne spedisco un pezzo :)
Magari avessi della Terra..massimo che arrivo è un mini balcone :( baci
Marsettina::D

sara b ha detto...

quanto invidio chi ha la pasta madre! il mio frigo è troppo piccolo, non credo che riuscirei a tenerla... e anche il mio forno è troppo piccolo: per i lievitati è un disastro! quindi non mi resta che passare qui da te ;-P smack!

Alessandra ha detto...

Sa prorpio di pane casareccio, si sente perfino il profumo!

Onde99 ha detto...

Posso solo struggermi al pensiero del profumo meravigliso di questo pane!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...