venerdì 4 febbraio 2011

LA LASAGNA DELLA DOMENICA

Pfiu, siamo alla fine di questa settimana all'insegna della maratona...corri di qua, corri di là, fai questo, fai quello, bombardamento di cose...Stasera abbasso serranda e , se ne riparla lunedì.E domenica c'è pure il blocco del traffico, olè, Milano sarà silente!:)Vorrei solo che lo fosse più spesso, e che l'aria fosse buona e non un concentrato di polveri sottili.Hai voglia di respirare e fare yoga...avrei bisogno di una trasfusione di ossigeno!
Pensando ai ritmi che, spero rallino un po',penso a cibi slow, ai boscotti, al forno, ai legumi messi in ammollo...beh, forse è più poetico pensare ai biscotti che ai ceci ma, era per darvi un'idea, suvvia!Sto abbozzando idee ma, non ho ancora deciso cosa cucinerò, nel frattempo, augurandovi due giorni lieti, li mostro un primo coccoloso preparato qualche domenica fa.Una lasagna piuttosto leggera, grazie alla sfoglia di semola(che ho trovato davvero ottima), alle verdure;coccolosa grazie alla besciamella di avena;speciale, per la presenza del Montebore.E sono anche piutosto rapide da fare, così avrete più tempo per dedicarvi a quel che vi rilassa :)
Con questo passo e chiudo questa settimana meno loquace del solito, buon weekend!

LASAGNA COSTE E MONTEBORE

Sfoglie per lasagne di semola(senza uovo)
Coste cotte a vapore
500 ml di latte d'avena
2 cucchiai di farina di riso
noce moscata
sale
un pezzetto di Montebore
pecorino grattuggiato

Preparate la besciamella di avena:stemperate la farina nel latte, insieme alla noce moscata ed al sale.Portate a bollore e fate addensare.Mettete da parte.
Oliate la pirofila, ponete una sfoglia, le coste, il Montebore a pezzettini, la besciamella(ed eventualmente una spolverata di pecorino).Un'altra sfoglia e via sino all'ultimo stato, sul quale porrete un po' di besciamella e del formaggio grattuggiato.
In forno 20 min a 180° più gratinatura e..gnam!
Scusate l'immagine orrida ma, mi si era rotta la macchina fotografica e l'ho scattata col mio cel preistorico..;)
Immag0018

9 commenti:

arabafelice ha detto...

Ho una curiosità di assaggiare questo Montebore che non hai idea. E questa curiosità è tutta colpa tua :-)))

Zia Elle ha detto...

Ma che idea particolare, sono curiosa, mi hai fatto venire voglia!!

ciciuzza ha detto...

basta.. devo trovare sto benedetto montebore! LO DEVO AVERE! :)
belle queste lasagnette così salutari ma dai sapori decisi.. sono curiosa di vedere come ti sei coccolata questo fine settimana..
... io purtroppo influenza gastro-intestinale :(

Gunther ha detto...

un plauso per fare una lasagna con questa trasformazione degli ingredienti, buona settimana

accantoalcamino ha detto...

Ciao Sara, ma è il montebore della tua "creatura" :-)

lucy ha detto...

vedo che anche tu sei stata ispirata dalle lasagne!ottime anche le tue e molto particolari.l'uso del montebore è azzeccato ed è prodotto vicino alla mia città!

Saretta ha detto...

Araba:tesoro noo!Non mi odiare dai!Tu hai il caldo tutto l'anno che io invidio da matti!!!!;)
Zia elle:grazie!
Ciciuzza:tesoro, adotta una pecorella o fai un giro in Piemonte ;)pressto vi svelerò il mio bell'we, mi spiace x l'influenza gioia!Bacioni
Gunther:grazie Gunther, buonissima settimana a te!
Libera:yes baby!!!
Lucy:benvenuta!Ma dai, di dove sei?

Lo ha detto...

che delizia...la tua lasagna...mi ispira un sacco ...e ora è iniziata una nuova settimana speriamo non troppo di corsa...
p.s. è stato un onore provare i tuoi gnocchi un bacione

Terry ha detto...

maddai anche io ieri ho postato coste! ...le prossime le lasagno così! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...