martedì 8 febbraio 2011

BASTA POCO - UNA CALDA COCCOLA

Buon pomeriggio!Splende anche da voi un sole meraviglioso come a Milano?Se solo l'aria fosse respirabile accidenti...
Sabato mattina, appena svegliati, io & il mio boy abbiamo deciso di fare una minifuga da Milano ela sua aria pestilenziale, approfittando del bel tempo.Mare?Sììììì!A me piace da matti il mare in inverno, oltre che in estate.La sua aria mi calma e distende, rigenera e riconcilia.Tempo di chiamare il solito b&b, di sistemare casa e cacciare due cose in borsa e via che siamo partiti!Direzione:Lerici.Due ora di macchina ci hanno condotto tra gli appennini innevati alle mimose forite, del cui profumo mi sono riempita mente e polmoni!Cielo blu, aria di primavera, mare calmo...L'ideale per abbandonare la macchina, staccare la spina e dedicarsi a lunghe passeggiate, assorbendo tutta l'energia che quel sole ci offriva.
Il sole ci ha fatto dono di un tramonto vermiglio, bello da togliere il fiato che, scansandosi, ha ceduto il passo ad un tappeto di stelle.Se non è meraviglia questa...
Far colazione con la fugassa calda ed una crostata fatta in casa, scendere a Tellaro e godere della sua bellezza in una tranquillità fuori stagione, guardare il mare reso brillante dal sole, ed ascoltarne lo sciacquio...Meraviglioso.
Nel giro di 24 ore ho cambiato prospettiva, mi sono riempita di cose belle e mi è sembrato di aver viaggiato per giorni.Basta poco, per esser felici :)
Per prolungare la sensazione di coccola, oggi vi presento qualcosa di semplice e velocissimo, adatto per riscaldarsi la sera, approfittando di una verdura ed un legume dolci, che si sposano perfettamente.Questa ricetta è pure ecoloica, visto che ho usato lo "scarto" del porro.Più avanti vi poterò una variante buonissima di questa zuppa, nel frattempo prepariamo

ZUPPA DI PORRI&PISELLI

2 "gambi" di foglie dure dei porri
1 scatola di piselli, senza zucchero(la maggior parte lo contiene)
sale
Acqua o brodo vegetale
Miso di riso
Fiocchi misti bio
Olio evo

Mondate le foglie dure dei porri, ed affettatele a rondelle.
Scaldate un tegame antiaderente e aggiungete i porri, salateli e fateli rosolare nella loro acqua di vegetazione per 5 minuti circa.Aggiungete quindi 3 dita di acqua con un pizzico di sale e fate cuocere il tutto per una decina di minuti.
SColate i piselli ed aggiungeteli ai porri e fate cuocere altri 5 minuti.Frullate con il minipimer grossolanamente.In ogni scodella ponete un cucchiaio da te di miso, sevite la zuppa, sormontata da un cucchiaio di fiocchi ed un giro di olio a crudo.Eventualmente formaggio grattuggiato o lievito a scaglie.Mescolate bene e gustate!


DSCN0025

15 commenti:

Onde99 ha detto...

Che bello quando una breve gita ti regala energie sufficienti addirittura ad essere "immagazzinate" e sfruttate poco a poco nel tempo: è un po' come prolungare la vacanza dell'anima, al di là della sua durata spazio temporale! E le tue belle idee per "recuperare", oltre all'ottimismo, anche gli scarti delle verdure sono sempre tutte da copiare!

Saretta ha detto...

I tuoi commenti sono sempre bellissimi Cara, grazie di cuore!Un abbraccio

ElenaSole ha detto...

Qui in Veneto nebbia da paura :(, ci voleva proprio la tua idea per riscaldarmi l'anima! soprattutto il racconto del tuo weekend!! è rigenerante cambiare prospettiva!
buona settimana!
E.

Acquolina ha detto...

una piccola vacanza per un assaggio di primavera a contemplare la natura, che bello!
anch'io sono stata al mare domenica, io sono fortunata, è così vicino...
ma una bella zuppa ci vuole, la sera!

ciciuzza ha detto...

mi hai fatto respirare un po' di male e con il sole che ancora splende qui non mi è difficile immaginarlo a due passi da me.
la zuppa invece me la vorrei mangiare! a vedersi è bellissima e buonissima: anche io uso anche la parte verde quando devo fare le zuppe.. mi dispiace troppo buttarla! :) non vedo l'ora sia il prox. fine settimana per imitarti! un bacio

stelladisale ha detto...

ma che voglia di mare, e il nome del b&b non ce lo dici?
avevo tre cose da dire e ci ha messo così tanto ad aprirsi la pagina che le altre non me le ricordo più...

lamelannurca ha detto...

che belle le partenze improvvise!!!!
e io ho sempre voglia di partire...

BARBARA ha detto...

Hai ragione, con questa cisi coccola proprio! Mi piace, mi hai dato un bello spunto.

Lo ha detto...

avete fatto benissimo..regalarsi il tempo per tornare a respirare in modo naturale...e credo che il gusto di questa zuppa è un ottimo modo per continuare a volersi bene...un bacione

Alessandra ha detto...

Bella Lerici, e bella anche questa zuppa :-), la filosofia delle zuppe frugali e' la mia filosofia di vita hehehehe!

Baci

A.

Marilì di GustoShop ha detto...

Mi piace questa ricetta semplice ma molto gustosa e anche tanto sana. Fra l'altro leggevo che il porro è pieno di elementi preziosi per la salute. Grazie e a presto !

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Anno nuovo e contest nuovo per Dolci a gogo!!In collaborazione con Le Creuset, il mio blog ha organizzato un contest "Tutto in cocotte". Tra tutte le ricette partecipanti sarà scelta la più meritevole premiata con 4 cocotte Le Creuset.
Per altre informazioni corri a leggere il post.
Ti aspetto
Baci Imma

Kitty's Kitchen ha detto...

Che bel commento quello di Serena! Sono d'accordo con lei, ottimo reciclare gli scarti delle verdure e poi questa cosa che nei piselli ci fossero aggiunte di zucchero mica la sapevo. Grazie per avercelo detto.
Bacione

astrofiammante ha detto...

A Lerici è impossible non caricarsi di positività ....in piazzetta con un bel gelato e la giornata si colora....e la sera zuppetta ecologica ;-)

accantoalcamino ha detto...

Ciao dolce, solare, rilassante, positiva Sara...da te mi sento sempre "coccolata" con e senza zuppa..forse di più "con"...bacio :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...