venerdì 25 novembre 2011

JUST AN ALTERNATIVE APPLE CAKE

Alzi la mano chi: A-non è un pochino più felice il venderdì B-non sogna ogni tanto di pomeriggio in inverno di essere spaparanzato su divano con plaid (film/libro preferito preferito included), al posto di stare in ufficio C- la torta di mele tutta-la -vita.
Mbè, credo di fare parte anch'io di una nutrita categoria di persone, nevvero?In casa mia avevamo una ricetta di torta di mele dataci dalla zia Lucilla( ed annotata su un quadernetto davvero vissuto)che, era davvero fenomenale.Bastava guardare mia mamma& sorella e chiedere "che torta faccio" e..zac, scattava immediatamente all'unisono "la torta di mele"!Una garanzia, un porto sicuro, un abbraccio ed una coccola garantita.Ogni tanto nelle mie manie di sperimentazione tentavo di variarla e, come nelle migliori tradizioni, la maledizione del faraone mi colpiva:usciva una ciofeca clamorosa con annesso cazziatone della famiglia le cui speranze erano state disattese brutalmente.Col tempo ho capito che la pasticceria è scienza e che non puoi tanto fare la furba...Così tornavo perennemente sui miei passi con il plauso di tutta la family.
Un paio di weekend fa avevamo voglia di torta di mele, avevamo tutto pronto;quando faccio per cercare la ricetta su quadernetto(oramai miseramente smembrato ed inserito in un altro quaderno in ordine sparso) e....NOOOOOOOOO, la ricetta pagina è sparita!!!!Visto che era tempo che non realizzavo quella torta e le dosi mica me le ricordavo bene, sono piombata nella disperazione.Che me ne faccio di una pagina di arrosto al ginepro(di cui credo di averne mangiato a vagoni negli anni'80/90) se non ho più LA torta di mele?!
Come sempre l'uomo in difficoltà fa di necessità virtù e, non volendo tradire la memoria della ricetta di zia Luci, ho riadattato questa ricetta che a mio parere non tradisce mai, proponendo una mia versione della torta di mele.Beh, direi che anche stavolta l'ho scampata, anche se mia sorella ha riconosciuto che "la torta della zia Lucy era burrosa e decisamente meglio".Vabbè, ricercherò quel prezioso foglietto!

TORTA "SENZA" ALLE MELE

200 gr di farina di kamut bio
30 gr di amido di mais
200 gr di zucchero di canna grezzo Panela
300 ml di acqua
2 cucchiai di olio evo
1 bustina di lievito/cremor tartaro bio
un pizzico di sale
estratto di vaniglia
2 mele renette belle grandi

Unite in una ciotola(mixer) tutti gli ingredienti secchi, in un'altra i liquidi.Unite i liquidi ai secchi e miscelateli per bene.Ponete l'impasto in uno stampo di silicone.Lavate le mele col bicarbonato, affettatele e inseritele a raggiera nell'impasto.Spolverate con un po' di zucchero ed infornate a 180° per 40' circa.Ovviamente regolatevi in base al vs forno. PS:Fate come noi, accompagnatela ad una buona crema pasticcera calda....maròòò! Beh, faceva così "schifo" che....sono riuscita a fotografarne solo un frammento! DSCN1414

VI RICORDO CHE  QUESTA DOMENICA DOMENICA A MILANO SUL NAVIGLIO GRANDE( Ripa di Porta Ticinese, fronte Darsena) dalle 9,30 fino ad esaurimento scorte) SI TERRA' LA VENDITA DI DECORAZIONI NATALIZIE PER I BAMBINI DI BORGHETTO VARA.ACCORRETE NUMEROSI!!!!!

19 commenti:

k ha detto...

Buona la torta di mele, io ne ho fatte due nel giro di una settimana, ma le mia è un normalissima torta di mele burrosa: vorrei provare questa versione decisamente più salutare e altrettanto golosa, almeno a giudicare dall'aspetto. baci

Federica - Pan di Ramerino ha detto...

Alzo la mano!!! Divano, libro e C.S.I., golosamente accompagnati da torta di mele! Ritrova il foglietto perduto, nel frattempo questa, è davvero squisita!

Afrodita ha detto...

Ci sono anch'io! Divano, triplo plaid, rivista di cucina e Bridget Jones :) Anch'io ho perso una ricetta semplice ma per me preziosissima perché appartiene alla mia infanzia (mia nonna lo chiamava "bussalàn" - ovvero torta con il buco - ma non aveva il buco!). Ti bacio, Cat

Ciboulette ha detto...

torta di mele tutta La vita! Quante ne sto facendo quest'anno, questa con tanta acqua dentro mi piace molto :)

Ritrova il foglietto che mo' sono curiosa :))

Un bacio!

Acquolina ha detto...

la ricetta a prova di bomba della zia ce l'ho e la devo postare! buonissima questa versione!!!

Serena ha detto...

Ecco, hai fatto scattare anche a me la voglia di torta di mele!!!
E di pomeriggio invernale sul divano, con plaid e libro annessi. Troppo carino il tuo commento al mio post, ti confesso che anch'io ero abbastanza divertita

Benedetta ha detto...

ok io appartengo a tutte le categorie :D però uffa, voglio anche io vedere i mercatini sui navigli..ti devo anche una mail, losoloso, abbi fede!

arabafelice ha detto...

Ho la mano alzata pure io!!!!
Ottima questa versione, d'altronde le torte di mele non bastano mai :-)

Zia Elle ha detto...

Ho già la mano alzata, inutile dirlo. Beh, in attesa di ritrovare il foglio con la ricetta della zia, credo che questa sia un'ottima alternativa!

Milen@ ha detto...

La fetta superstite, così umida e ambrata con quella golosa corona di mele la dice lunga su quanto fosse buona :DDD

Alessandra ha detto...

Gnam, buona e vegan, bravissima Saretta!!

Buon fine settimana

ciao
Alessandra

astrofiammante ha detto...

tu sì che pensi anche alla nostra linea, una torta senza uova e con pochi grassi e perlopiù alle mele.... che è un must, anch'io come cibou aspetto il ritrovamento del foglietto però ^ ___ ^ non puoi perdere un pezzo di modernariato gastronomico!!!!

sara ha detto...

mmmmh, non so resistere alla torta di mele...con tantissime mele!! ho tutte e due le mani alzate!

Günther ha detto...

bella versione mi piace sopratutto l'uso della farine

.B. ha detto...

wow!!!!!!!!!!! è vegannnnnnnn!!! ti adoro sai? bacio :)

Lo ha detto...

hai fatto la torta di mele veg...olèèèèèèèè anche io l'ho fatta ma ho perso la ricetta....insomma ripeto la tua allora
un bacione

accantoalcamino ha detto...

Ciao Saretta, sono trascorsi già 5 giorni, immagino che quella fetta non esista più, è orta di rifarne un'altra, la torta di mele sempre e comunque e se è così "senza peccato" beh, doppia fetta, ciao...

cielomiomarito ha detto...

E no...adesso la devi far saltare fuori la pagina... Che questa è buonissima sicuramente, ma non puoi lasciarci con la curiosità addosso... Guarda che inizio una raccolta firme neh... :)
P.S. Volendo se ti avanza un momento, anche l'arrosto al ginepro non sarebbe mica male... ^__^

Saretta ha detto...

K:allora io devo recuperare la ricetta!!!E' buona te l'assicuro, con il vs buon olio poi...
Federica:hahaha vedo solidarietà!
Cat:vengo anch'io a vedere Bridget con teeeee!!!!Che rabbia averla persa ma, non mi dò per vinta bacioni
Cibou:è una mission!!!!bacioniii
Acquolina:;)
Serena:credo che un pome così ce lo sognamo tutte!!!!Baci:D
Benedetta:dottoresa tranquilla, con calma si fa tutto :)strabaci
Araba:sante parole!!!baci
Zia elle:decisamente ;)
Milena:proprio così, lontana dagli esperimenti gnucchi!!!
Ale:grazie cara, ultimamente le sto acendo vegan e sono buonissime!
baci
Astro:ehehe zietta, le nipoti sono diligenti a volte!ma recupererò il rpezioso foglietto!
Sara:grazie e benvenuta!
Gunther:quella farina è buonissima!
B:ma certo!Qui ne trovi enne tutte vegan, vai nell'archivio!
Lo:ed io che ci sto qui a fare sennò?!
Libera:eh sì strafinita ma..si rifà e giù a tagliar fette!bacioniiii
Cielo:antonella prometto che cerco e..dai che magari pubblico anche quell'arrosto!SOlo la ricetta però ;)
Bacio

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...