mercoledì 8 ottobre 2008

CHE TI PESTO?LA ZUCCA!!!!

Tranquilli nessuna intenzione violenta o bellica, figuriamoci...Pensate che anni fa, mi cimentai nella Kick boxing insieme ad una mia cara amica;finchè si trattò di fare puro allenamento, tipo corsa o esercizi vari tutto andò liscio.Quando si tratto mi menare calci e pugni(sia chiaro con le apposite coperture), mi arresi...io non ce la potevo fare a menare la persona che mi stava davantie, continuare a prenderle non è che mi piacesse proprio...

Vabbè, piccolo racconto per fugare qualsiasi dubbio sul mio conto, sono un angioletta in fin dei conti.. ;)

Il titolo si ricollega alla bella inizativa lanciata dalla vulcanica Fiordisale:

Concorso Pesto 2008

Su, è una cosa troppo carina per non aderire!
Si dà il caso che una sera della settimana scorsa, quando sono rincasata dopo il lavoro e varie commissioni, ho DOVUTO mettermi all'opera:ci credete che per tutto il dì mi sono girati in bocca certi sapori d'ingredienti per il pesto che dovevo realizzare?
Ebbene, ho docuto assecondare l'ispirazione(se così posso definirla umilmente)...
Signore e signori...

PESTO NOSTALGIA
Il nome deriva dal fatto che rispecchia perfettamente il mio mood autunnale: di contentezza ,da un lato, per aver ritrovato nuovamente certi sapori stagionali, contaminato però dal pensiero malinconico del mare, del sole....della Sicilia!
Ingredienti

1 pugno di Zucca cotta al forno
1 manciata di mandorle
4 o 5 foglioline di salvia
un pizzico di noce moscata
olio evo
Bottarga di Marzamemi

Prendete innazitutto la zucca e riducetela in polpa dalla consistenza un po' grossolana(con mortaio o con la forchetta)
In un pentolino fate scaldare un filo d'olio nel quale farete poi rosolare brevemente la zucca, aggiungendovi la salvia tagliata finissimamente e una grattata di noce moscata.
In un mortaio pestate le mandorle quindi, aggiungete la zucca rosolata e mescolate, emulsionando con del buon e generoso olio e.v.o..Per ultimo grattuggiate nel pesto un po' di bottarga e mescolate.
Credetemi, la sinfonia di aromi e sapori è davvero ottima!
Deliziosa sia sulla pasta che su crostini..occhio perchè rischiate di mangiarvi una baguette dietro l'altra!;)
Ed ora...speriamo bene!:)


PA020983

16 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

maddai!! al pesto di zucca non avrei mai pensato!! delizioso e in armonia con la stagione zuccosa!!!

bravissima Saretta! un mega kiss! ^_^

ღ Sara ღ.

fiordisale ha detto...

ha ragione Sara, sei stata geniale e bravissima. Francamente il pesto di zucca mi mancava proprio
bacionissimissimo

piesse
ah quasi scordavo, sto we mentre tu ti sollazzerai in quel postaccio di Istambul, io me ne andrò a Porto Venere che c'è una manifestazione sul cioccolato (sia a Spezia che in tutte le 5 terre)
Lo so, m'invidi, ma del resto non si può avere tutto dalla vita
hihihihihihihiihhi

Fra ha detto...

golosissimo! che bell'incontro di sapori. Bravissima saretta :D
Un bacio
Fra

nini ha detto...

bella la ricettina!!originalissima!

giucat ha detto...

Ma che testolina hai! Hai inventato un pesto favoloso! :)) Cat

Maya ha detto...

Ma che idea super!!!!! il pesto di zucca.... veramente originale!!!!! Bravissssssssima
Bacione

Viviana ha detto...

uaoooooo ma questa è una genialata! complimenti!
eh eh eh come facciamo lontane dalla nostra sicilia ora??? ci mangiamo il pesto di sarettaaaa :D
un bacione grande!

Saretta ha detto...

Sara:Grazie stelina, un bacino anche a te!
Fior:uah come sono contenta che ti sia piaciuto!Hem, Istambul next weekend, per cui...:) bacio
Fra:provalo che ti conquisterà!baci
Nini:benvenuta innanzitutto e..grazie!
Cat: mica per niente mia mamma mi dice che sono una zuccona da quando son nata!;)besos
Maya:Grazie grazie apina!Io mo devo provare la tua schiacciata!!!FAVOLOSA
Vivi:anvedi che ti trovo sempre il promemoria?bacioni gioia bella!!!

Alex e Mari ha detto...

Davvero originale! Ci si potrebbero mettere anche dei semi di zucca.
La raccolta di fiordisale sarà sicuramente eccezionale.
Ciao, Alex

Gunther K.Fuchs ha detto...

ehilà ragazza che fantasia zucca e bottarga, bene bene, io sarei stato più banale ci avrei messo la senape ma la delicatezza della bottarga si sposa bene con la zucca

Acilia ha detto...

Perdonami se ti scrivo qui, so che anche tu come me vivi a MIlano; ieri mi è successo di salvare da un incidente sulla strada un gattino di circa due mesi. L'ho già portato dal veterinario e mi hanno detto che sta bene.
Purtroppo non posso assolutamente tenerlo con me. Potresti aiutarmi a trovargli una casa e un padrone affidabile? Sai se tra i tuoi amici, parenti, o tu stessa, avreste voglia di dare una famiglia a questo orfanello che ho chiamato Teino? :-) (ispirata dalla mia passione per il tè)

Spero possiate aiutarmi. È un micino stupendo, affettuoso e, detto dal veterinario, affatto aggressivo. Grazie, un caro saluto
(Tornenrò a leggere con calma la tua ricetta)

Saretta ha detto...

Alex:potrebbe anche essere Alex!TRovo però che le mandorle accompagnino bene con il loro sapore dolce..proverò certamente la Alex versione!;)
Gunther:Beh, vorrà dire che io proverò l'abbinamento con la senape(che adoro!)
Acilia:cara ho chiesto in giro ma non ho ancora news..nemmeno io posso tenerlo!Ti faccio sapere nel caso avessi dei potenziali adottivi!

Lory ha detto...

Ma dai zucca con bottarga ridotta in pesto?
Me che bella sta cosa ;-)
Ho riso come una matta e meno male che sei un angioltto ;-))

Buon WE!

manu e silvia ha detto...

Ma questo pesto di zucca è buonissimo...soprattutto per due come noi che adoranoq uesta verdura e la mangerebbero tutti i giorni!!
Bello l'uso della salvia con la zucca, per dargli quel sapore un po' diverso!!
bacioni

Claud ha detto...

Vai a Istambul?
E le polpette?!
Avevi detto che postavi polpette: invece fai su baracca e burattini e voli via!
Buon viaggio!

Saretta ha detto...

M&S:sìì la salvia va a nozze con la zucca, come il rosmarino del resto!Buon we ragazze!!
Claud:piano piano...ad Istambul ci vado il prox we..e le polepette abbi fede che te le posterò!!!Bacione
saretta

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...