lunedì 11 aprile 2011

W L'WEEKEND MA, CI VORREBBE IL GIORNO DI RECUPERO....

Specie se, partite con l'dea di fare due taralli che tanto eran venuti buoni e finite con cucinare 5 ore, pulite casa, potate le piante, travasate quelle nuove e sistemate il balcone, fate il cambio armadio scarpe, fate lavatrici e lavare maglioni ad oltranza...Il tutto in due giorni, comprese uscite con amici e lunghi giri a piedi.Mannaggia a me e quando mi prendono sti raptus..Ah ho anche lavato le tende ;)
Inutile dire che stamattina volevo morire quando mi è suonata la sveglia...forse dovrei un po' regolarmi, anzichè strafare?Ma la primavera è anche questo, montagne russe allo stato puro:energia per fare e disfare e poi trac!L'importante è essere consapevoli della propria incoscienza no? ;)
Qualche settimana fa provai per la prima volta a fare i taralli che, in casa mia, sono amati.Ovviamente non i primi che capitano ma solo i pugliesi doc al finocchietto, fatti solo con olio evo, mica on con "oli vegetali"=olio di palma.Oramai è diventato talebano anche il boy in questo!Dopo anni che rimandavo, nonstante avessi questa ricetta(di non so chi) a portata di mano, dopo crackers e grissini beh, era venuta l'ora del mio tu per tu coi taralli.Pasta madre celo, il resto degli ingredienti pure, sto giro non manca neppure la voglia.
Una ricetta senza tanti sbattimenti e con un risultato che ha entusiasmato boy, mamma & amica.Ieri faceva un filo caldo ma, mi sono ugualmente immolata per la causa, raddoppiando le seguenti dosi per

TARALLI CON PASTA MADRE

80gr di pasta madre
300 gr di farina 0 bio
90 gr di vino bianco (siciliano)
95 gr di olio evo bio (siciliano)
15 gr di sale
semi di finocchietto selvatico a piacere(tanti)

Impastate il lievito madre con olio e vino, aggiungendo pian piano la farina, il sale ed il finocchietto.Lavorate per bene l'impasto, ottenendo una palla bella elastica.Mettetela in una ciotola coperta e fate lievitare 2 ore cierca(col caldo anche meno..).Prendete la pasta e dividetela in due filoni e lasciate riposare un'altra oretta.
A questo punto metette a bollire una pentola d'acqua non salata e, quando sarà pronta, staccate dei pezzetti di pasta, fatene dei cordonici che unirete a mo' di ciambellina e fateli bollire.Quando verrannoa galla tipo gnocchi, scolateli con la schiumarola e poneteli su una leccarda ricoperta di carta forno.Infornate quindi a forno caldo 200° per un 10/15 minuti.Fte raffreddare e metteteli in un sacchetto di carta del pane(visto che frego a mia mamma i suoi, visto che io il pane lo faccio...thanks mum!)
DSCN0157

Ottimi da sgranocchiare quando vi pare e, vedrete che figurone per un ape con amici!

20 commenti:

arabafelice ha detto...

Il titolo del post sembra scritto da mio marito, e' una sua teoria da sempre :-))))

E rubo un tarallo!

Michela ha detto...

A volte ci vorrebbe tutta la settimana, per recuperare il WE, specialmente in questo periodo! Provo a riprendermi con una manciata di questi favolosi taralli, che adoro!
Buona settimana :)

Alessandra ha detto...

Ah che belli! Mi piacciono. WE faticoso anche per me, e adesso sto facendo l'IVA... sono cotta!

Come nome alternativo alla mia zucca mi hanno detto anche Marina di Chioggia... accidenti, adesso ho tre nomi per una zucca, se conosci qualche esperto di zucche mandamelo :-)

ciao
Alessandra

Zia Elle ha detto...

A chi lo dici!! Sono due fine settimana di seguito che non faccio che pulire, rassettare, svuotare armadi...altro che giorno di recupero, un altro fine settimana così e mi servono 5gg di ferie!!
Che belli i tuoi taralli, appetitosi!

Virginia ha detto...

Non ho mai visto dei taralli con un aspetto così invitante. Fichissimi!
Per il resto sono reduce da infeltrimento di tutina da millemilionididollari della bambina e per un po' la lavatrice non la voglio vedere neanche col binocolo!

marsettina ha detto...

buoni i taralli!

Onde99 ha detto...

Che brava!!! Voglio provare anch'io a farli in casa, perché, anche se non mi fanno impazzire, credo che quelli DOC siano molto appetitosi!

Reb ha detto...

Sono asolutamente perfetti. E considerando che ho tutti gli ingredienti in casa, mi sa che non me li lascio scappare!

Luca and Sabrina ha detto...

Saretta, hai ragione quando dici che dopo il weekend ci vorrebbe il giorno di riposo, ti dico solo che io ho il coraggio di dirlo anche quando torniamo dalle vacanze, della serie, appena tornati non si può tornare subito al lavoro, ci vorrebbero almeno un paio di giorni, l'ideale una settimana per riprendersi. Le nostre vacanze sono sempre molto movimentate ed intense, difficilmente stiamo stesi tutto il giorno a oziare! Il lato positivo è che hai fatto tanti di quei lavori che il prossimo weekend te lo potrai godere appieno! Poi hai fatto anche i taralli e che buoni con i semi di finocchietto, hai detto bene, devono essere tanti, noi abbiamo un debole!
Bacioni e buona settimana
SAbrina&Luca

stelladisale ha detto...

ma che buoni, non li compro mai se no ne mangio una quintalata, li ho fatti solo una volta anni fa e non avevo ancora la pasta madre, li dovrei rifare...
baci

Federica ha detto...

buoniiiiiiiiiii!dai lancia uno!!!

Fra ha detto...

anche io sono una fan dei tarallucci...avevo perso la ricetta e la tua mi sembra ottima...a presto la produzione ^^
Un bacione e buona giornata
fra

astrofiammante ha detto...

se senti arrivare quel genere di raptus.....ti ospito volentieri ^_____^ vitto e alloggio gratis!!!
portati anche un bel sacchettino ....ma pure due di questi taralli, che nel mentre, io sgranocchio. ;-)

Lo ha detto...

uh cara Saretta mi riconosco proprio...gioiosa e goduriosa iperattività nel weekend e poi lui finisce....nel pollaio si hanno queste due reazioni:
-io dico: voglio un altro giorno perchè non ho finito tutto quello che avevo in mente,
- galletto dice: meno male che torno al lavoro almeno mi riposo!!!
I tuoi taralli sono perfetti che meraviglia! un bacione

Milen@ ha detto...

Sono nella mia to do list da quando li ho assaggiati la scorsa settimana: anche se qui da noi li fanno buoni anche le panetterie, quelli home made sono tutt'altra cosa ...
Viaggiamo in sintonia a quanto pare: ho seguito il link del risotto che mi hai lasciato :D

accantoalcamino ha detto...

Ciao Sara, come condivido "la consapevolezza della propria incoscienza"..nel mio caso aggiungo "follia".
Per quanto riguarda i tuoi taralli, non a caso quelli al finocchietto sono sempre stati i miei preferiti....te li scopiazzerò appena il mio LM esce dal letargo forzato, un bacione :-)

ciciuzza ha detto...

ciao bella! :) sono venuta a farti un salutino. sono viva! solo che con il trasloco non ho ancora la ADSL e insomma ogni volta mi devo ingegnare :) ora per esempio sono abusivamente attaccata ad un wifi di qualche poveraccio che non ha messo la password!... ma insomma è a fin di bene no?? ;)
belli i tuoi taralli!
li ho fatti domenica scorsa per provare la mia nuova cucina e rinfrescare la mia pasta madre. io ho utilizzato una ricetta di pappareale.net se non ricordo male, ma non sono rimasta soddisfattissima.. non so forse si sono asciugati troppo in forno.. li avrò cott troppo?
insomma s'hanno da rifare!
un bacione fortissimo!! a presto

Saretta ha detto...

Araba:potremmo fondare un club!;)
Michela:sagge parole!!!
Ale:non t'invio per l'IVA!!!!Di esperti non ne conosco ma..su internet una volta avevo trovato un sito che diceva i nomi di tutte le varietà!!!
Zia elle:mamma mia che incubo sti armadi....
Virginia:ma grazie, che gentile!(detto da te è un grandissimo complimento..)Oddio immagino il nervoso per la tutina!!!
Marsettina::D
Onde:il mio boy ne va matto!Provali!
Reb:non esageriamo dai!grazie ;)
L&S:vedo che sono allora in buona compagnia...mmm, mi sa che per riposare dovrò attendere ancora un po', visto che le faccende non sono finite!bacioni
Stella:esatto uno tira l'altro, anche se i cracker sono i peggiori per me!!!
Federica:ecco!
Fra:prova e poi dimmi!baci
Astro:hehehe, accetto lo scambio ;)solo se mi fai quei dolcini buni al rabarbaro..beh, anche l'erbazzone a pensarci...;)
Lo:il mio lui invece mi guarda e sorride...così chiedo solo io il recupero!!!
Milena:in super linea d'onda!Beh al sud fanno cose incredibili le panetterie ma, provali per curiosità!baci
Libera:heheh lo sapevo ci saremmo capite!DAi provali, sono certa che li faraiu migliori dei miei!bacioni
Ciciuzza:Tesoro grazie di essere passata!massì è a fin di bene;)
Questa ricetta è una bomba guarda...mi pare di avere a casa quella di pappareale ma, ho preferito questa ;)Prova e dimmi!bacionissimi!!!!

terry ha detto...

Ma che bravaaaa... sembran quelli dei panifici pugliesi... ottimi con pasta madre!!!
....ah concordo con il titolo... io cn il lavoro a yutni non ho weekend... ma dopo i due riposi che mi toccan... ce ne vorrebbe sempre un terzo!
baseti!

Cucina Amore Mio ha detto...

22 aprile
Earth Day
41 Festa della Terra
Se vuoi celebralo vai in www.cucinaamoremio.com predi il logo ed esponilo.
Grazie.
Dann/www.cucinaamoremio.com

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...