lunedì 14 dicembre 2009

VARIAZIONE col SIDRO

Buona settimana a tutti!Brrr, fa un freddo qui a Milano...tempo di cose calde, energetiche e confortanti no?Ok, senza esagerare, visto che Natale incombe.La mia fine dell'anno è tutta in salita, se latito abbiate pazienza( anche se mi pare che nessuno si strapperà i capelli in mia assenza ;))
Oggi voglio presentarvi un piatto nato come sempre dalla mia fantasia, combinando mentalmente alcuni ingredienti che avevo in casa e provando ad immaginarne il sapore in armonia.Ebbene, anche questa volta il mio istinto non mi ha tradito, regalandomi un piatto invernale profumato(dal sidro e dalla mela annurca) e dalle consistenze interessanti(croccantezza e morbidezza).Interessante a mio parere l'uso del sidro di mela biologico, acquistato durante un weekend in Trentino:aromatico e vivace per accompagnare un pasto, eccellente per donare un tocco particolare al risotto.Provare per credere!

RISOTTO CAVOLO CAPPUCCIO, MELA ANNURCA e SIDRO

180gr di riso integrale ammollato per mezza giornata(così fate prima)
4/5 foglie di cavolo cappuccio bianco
1 mela annurca IGP
1 bicchiere di sidro di mela biologico
acqua salata di volume doppio del riso bollente
olio evo
scalogno

In una pentola a pressione far imbiondire lo scalogno con l'olio evo;nel frattempo tagliate a listarelle il cavolo e la mela a dadini.Quando lo scalogno sarà pronto, aggiungete il cavolo e la mela a rosolare.Unitevi quindi il riso e fatelo tostare per bene.Sfumate il tutto con il sidro e fatelo aveporare, aggiungete l'acqua salata, chiudete la pentola a pressione e fate cuocere 15 minuti dal fischio.Scoperchiate e fate rapprendere un poco.Servite se preferite mantecando con del formaggio grattuggiato.Io ho preferito gustarlo in purezza per sentire tutti i sapori distintamente.

PB271456

16 commenti:

Federica ha detto...

ciao! davvero un bel piatto invitante! lo segno da provare! buona settimana!

Onde99 ha detto...

Ma cosa dici? Certo che, se latiterai dal blog, sentiremo la tua mancanza!!! A parte il tuo abituale brio, a me personalmente mancherebbero un sacco ricette interessanti come questa robetta in perfetto stile Asterix!!!

Gunther ha detto...

mi piace molto l'idea del risotto è decisamente super

Gunther ha detto...

ti aspetteremo sempre, un abbraccio

Giò ha detto...

ma come non oserai abbandonarmi proprio a natale! dove la trovo un'altra blogger che non pubblica ricette natalizie a farmi compagnia??
il sidro nel risotto, che ideona, chissà che profumo!
d'accordissimo sull'assenza di formaggio.

lenny ha detto...

Mi piacciono molto i sapori che sei riuscita ad armonizzare in questo risotto :))
Cerca di non latitare molto: sentiremo la tua mancanza ...

miciapallina ha detto...

Bellissima!
Fa davvero freddo e io combatto sempre con il fratellone che odia cavoli cavolacee zucche e affini... SGRUNT!
Per fortuna adesso che ANCHE la mamma si è trasferita alla Gatteria io e GG abbiamo un alleato in cucina e qualche volta riusciamo a cucinarcelo lo stesso.
Urge di uscire dal blog un baccalà con il cavolo nero che è da leccarsi i baffetti!....
Ti voglio bene tessssoro!

nasinasifreddoloso!

cielomiomarito ha detto...

Gelo artico anche qui e anche qui voglia di riso :) Bello il tuo risotto... dovrò trovare qualcuno che mi venda delle mele annurche e provarlo. Buon martedì

denysmaco0l ha detto...

good ....

Gloria ha detto...

Degli accostamenti decisamente particolari in questo risotto, mi piace!Tempo fa ne feci uno con sidro e gamberi di fiume e il risultato mi stupì molto, in positivo... il sidro in effetti offre quel tocco in più! Sai che non ho idea di come fare il risotto nella pentola a pressione?! Io sono della scuola "poco brodo alla volta e continua a mescolare", più che altro perchè non so quanto brodo (o acqua) mettere nella pentola..

Saretta ha detto...

Federica:anche a te cara grazie!
Onde:che carina che sei..grazie di cuore!
Gunther:grazie anche a te caro, ti consiglio di provarlo!
Giò:ah cara, da me non ne troverai di ricette prettamente natalizie, sati tranquilla:))Il sidro è così buono, anche da bere ;)
Lenny:grazie cara, l'equilibrio era delizioso!bacione
Micia:che sollievo sentire che le cose stanno adnando a posto, meno male!Poi la mamma in casa è sempre una gioia ;)baccalà con cavolo nero?!Ahhhhhh!Un abbracio fortissimo gioia!!!bacione
Cielo:essì il risottino è sempre confortante...le mele annurche qui le trovo anche al super sai?!
Denny:thanks!
Gloria:mmm che idea anche i gamberi di fiume...passo a trovarti e ti sopiego come usare la pap per il risotto!

Lo ha detto...

che bello questo riso....le mele anurche...chissà s earrivano nei pacchi di natale napoletani...e i sidro...che buono! scoperto in normandia ...ora è da tanto che non me lo concedo...alla prossima spesa! un baciotto e forza per questa salita di fine anno

Cuochella ha detto...

curioso l'utilizzo del sidro nel risotto, non l'avevo visto mai.
complimenti per questa originale ricetta

Mimmi ha detto...

Appoggio in pieno l'uso del sidro, brava!!!!
Non latitare troppo, che 'sto blog aspettatté :-)
Bacioni

Elisakitty's Kitchen ha detto...

risottino ottimo saretta, originalissimo!
Non latitate troppo dal blog io sentirei la tua mancanza!

Saretta ha detto...

Lo:se vuoi te le mando io!!Grazie del sopstegno cara!Baci
Cuochella:sai che mi vengono idee bizzare...:)
Mimmi, Elisa:grazie ragazze!!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...