venerdì 4 dicembre 2009

RIDUCENDO...

...ancora, si creano delle delizie!!!
C'è nessuno?!Siete già tutti partiti per montagna o mete varie?Beh, io posto comunque nel caso qualcuno volesse farmi compagnia.
In particolare, per chi stesse seguendo la mia mini saga sulla riduzione di aceto balsamico, voglio regalarvi un'ultima chicca.Questo è il tipico esempio di come una foto(davvero orrenda) non rendaaffatto giustizia a qualcosa di davvero gustoso..del resto l'ho scattata malamente e di corsa, direttamente "nel forno".Metteteci poi che non erano presentati in modo raffinato, causa colata di riduzione incontrollata, pazienza.
L'idea è venuta per caso, forse mentre facevo yoga(lo so, è ridicolo, le illuminazioni avvengono nei momenti più disparati..) e, implementata come esperimento, si è rivelata davvero ottima.L'ho proposta timidamente tra gli stuzzichini ad una cena con quei due carissimi amici e...il piatto è stato svuotato in breve tempo.
Adesso vi spiego cosa ha partorito la mia mente sta volta...

COMPOSIZIONE DI CAPRINO, PERA&RIDUZIONE DI BALSAMICO su crackerino homemade

Per i Crackers ho seguito la parzialmente ricetta comparsa su vari blog tra cui quello di Stella, variando solo il tipo di farina.Vi riporta la sua ricetta e di lato le mie varianti:
200 gr circa di pasta madre rinfrescata
5 cucchiai olio evo
350 gr farina 0( io ho usato parte farina 0 e parte di farina di segale) + semola per la spianatoia
120 gr acqua
2 cucchiaini sale vichingo affumicato
una manciata abbondante di semi di girasole( io ho usato dei semi misti grigliati, gurasole, sesamo, zucca, grano saraceno etc etc)

Mescolare tutti gli ingredienti e aggiungete farina fino ad avere un impasto non appiccicoso;impastate a mano una decina di minuti e fatto le pieghe, lasciate a riposare alcune ore e poi dividete l'impasto in 4.Ripiegate ogni pezzo di pasta su se stesso(sulla spianatoia cosparsa di semola) due volte, per ottenere un effetto semisfogliato.Stendete quindi la pasta sottile col mattarello, tagliate in quadrati o losanghe e infornate a 180 gradi
Fate raffreddare
Per comporre il crostino:
caprino fresco (quello a"cilindro")
pera
riduzione di aceto balsamico

Quando i crackers saranno tiepidi tagliate il caprino a rondelline e la pera in piccole fette che dividerete in 4.
Prendete il craker, sormontatelo con una rondella di caprino, un pezzo di pera ed irrorate con la riduzione.Se necessario passate nel forno caldo per far sciogliere meglio la riduzione e servite.
BUON WEEKEND LUNGO A TUTTI!Forse lunedì posto, vedremo...;)

PB261449

5 commenti:

Fra ha detto...

io parto domani ;) 4 giorni di relax non vedo l'ora! intanto mi prendo al volo uno di questi delziosi stuzzichini!
Un bacione grandissimo
fra

Federica ha detto...

davvero sfiziosi!

enza ha detto...

saretta sono molto appetitosi, forse sarebbe stato più elegante servire gli elementi separati.
ma anche così fanno la loro figura

Gunther ha detto...

uan gran bella delizia molto ma molto sfiziosa

Duchess of Tea ha detto...

Darling, you have a delicious blog and a new follower...me!! I will be back daily.

Love & Hugs
Duchess

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...