lunedì 21 dicembre 2009

LA VIE EN ROUGE...

Ragazzi, se non mi sentite più, cercatemi nel banco surgelati...AIUTOOOOOOO!!!In casa mia si è rincitrullito il riscaldamento centralizzato e, stamattina, avevo 18°!Se mettiamo che Milano è sottozero da qualche giorno...In questo momento sto abbracciando il bollitore, e vi ho detto tutto!
Urge scaldarsi per bene, con pietanze calde e corroboranti.E ci stanno anche le cose ipercaloriche, vista la rigidità delle temperature , quest'anno siamo doppiamente scusati;)
Questa settimana sarà all'insegna del rosso radicchio, verdura che amo molto.Avevo già pubblicato un risotto col radicchio ma, questa volta, ho provato la versione tutta rossa, utilizzando un vino forte ed aromatico come l'Aglianico:inutile dire che i profumi che si sono sprigionati dalla pentola hanno invaso piacevolmente tutta la casa.Con l'aggiunta di una spezia super natalizia, avrete un piatto caldo, profumato e perfetto per questi giorni!

RISOTTO AL RADICCHIO e AGLIANICO
180gr di riso integrale ammollato per mezza giornata(così fate prima)
1/2 cespo di radicchio rosso di Chioggia bio
4 0 5 chiodi di garofano
1 bicchiere di vino rosso Aglianico
acqua salata bollente di volume doppio del riso
olio evo
scalogno

In una pentola a pressione far imbiondire lo scalogno con l'olio evo;nel frattempo tagliate a listarelle il radicchio, precedentemente mondato.Quando lo scalogno sarà pronto, rosolate un poco il radicchio.Unitevi quindi il riso e fatelo tostare per bene.Sfumate il tutto con L'aglianico e fatelo aveporare un po', aggiungete l'acqua salata, chiudete la pentola a pressione e fate cuocere 15 minuti dal fischio.Scoperchiate e fate rapprendere un poco.Servite se preferite mantecando con poco pecorino.Attenzione a non esagerare per non coprire gli aromi sprigionati dal vino e dai chiodi di garofano!
PC101444

19 commenti:

Barbara ha detto...

L'ho copiata, il maritozzo se ne innamorerà! Con l'augurio che il riscaldamento centralizzato rinsavisca presto... un bacione!!

Virginia ha detto...

Tutte scuse per ubriacarsi quindi??? Brava, brava...

stelladisale ha detto...

anche io ieri ho fatto una roba con cannonau, radicchio, chiodi di garofano, anche arancia c'era, insomma abbiamo tutti voglia di vin brulè eh?
comunque 18 gradi non sono mica pochi, non è normale?
bacioni

Giò ha detto...

ieri sera in camera da letto, dove non accendo mai c'erano 15,5°......per me la tragedia è l'ufficio anche con i termosifoni a balla e ricoperta da strati di maglioni e poncho si muore di freddo!!
il risottino ubriaco è perfetto per le temperature odierne, un bel piattone fumante.....per la cronaca qui ha ricominciato a nevicare....

Gio ha detto...

Mamma che bell'aspetto :-) complimenti! Dicono che le temperature miglioreranno e non possiamo che sperare che abbiano ragione!

Onde99 ha detto...

Colpita e affondata: il risotto al vino rosso è una delle mie passioni, nonché uno dei miei cavalli di battaglia, per risolvere rapidamente una cena non troppo formale... se poi l'ubriacatura è speciale come la tua, insomma, aglianico, mica vin nel cartòn!!!

Saretta ha detto...

Barbara:speriamo!!fammi sapere eh?
Virginia:no!mi hai sgamata!!!
stella:beh, 18° un po' pochi, specie dopo mangiato..pensa te che sintonia!
Giò:consoliamoci come sappiamo allora!;)
Gio:speriamo!
Onde:sìsì il vino rosso è strabiliante, perchè non l'ho scoperto prima?!non è mai troppo tardi!
Bacione

Mimmi ha detto...

Coraggio, che se il riscaldamento continua a fare il matto, avrai una bella scusa per un paio di bicchierozzi in piú :-)
Bel piattino, brava pure stavolta!!!!
Buone Feste!!

Claudia ha detto...

freddofreddofreddo!
il rosso ci sta benissimo sforza il freddo, il rosso è caldo ;)
ma ciao saretta bedda ti riscaldo con un abbraccio?
*******
love
cla

Lisette ha detto...

bella bella questa ricetta! Buon Natale Saretta!!!

Lo ha detto...

il rosso scalda e questo riso morbido avvolge....ti mando una sciarpon avirtuale per tenerti al caldo :)

Alessandra ha detto...

Devo dire che questa ricetta mi continua a dare immagini di vin brule' :-) ma mi'incuriosisce assai!

Io non avrei mai pensato di mettere i chiodi di garofano nel risotto al radicchio, e cerco sempre altre idee per prepararlo per i miei bambini che lo trovano amaro...dovro' provare!

Fa cosi' freddo a Milano? Anche mio fratello abita li'.

ciao
A.

manuela e silvia ha detto...

Ciao! eh bella scusa per giustificare le grandi mangiate!!
Buonissimo questo risotto, il vino ci incuriosisce proprio, ma ceetamente ha donato tutto il suo colore al riso!Splendido.
baci baci

JAJO ha detto...

Io l'ho fatto con l'Amarone... Penso proprio che bisserò al più presto aggiungendoci il radicchio (adoro i risotti :-D)
Un bacioneeee (sperando che il riscaldamento non faccia scherzi :-D)

Saretta ha detto...

Mimmi:sìsì ogni scusa è buona!Auguri anche a te cara!
Cla:grazie mille cara, sono già ad un grado in più!;)baci
Lisette:grazie cara anche a te!
Lo:graaaaazieeeeeeeeeeeeeee
Alesandra:per dare maggior dolcezza aggiungerei della ricotta o del taleggio!Sìsì qui freddo ebcchissimo!bacio
M&S:E sapeste che aroma...grazie ragazze!
Jajo:beh, l'amarone è il top!!!Anch'io vado matta x i risotti e..speriamo che il riscaldamento funzioni!!!bacioni a te

Gunther ha detto...

è magnifico bella idea di aggiungere i chiodi di garofano, hai visto quanta neve?

miciapallina ha detto...

oioisantamammadeifelini!
Freddolosa come sono non vorrei davvero essere nei tuoi panni!
Anzi, a ben pensarci, viste le temperature, non vorrei essere nei tuoi panni comunque!
BRRRRRRRRRRRRRRR......
Comunque vedo che il rossorisotto ha un aspetto davvero delizioso!
Non appena mi riapproprio della mia cucina lo rifaccio di sicuro!
Amo i risotti, Amo il radicchio, amo i vini "corposi" (da buona sardaccia...) potrei non farlo?
Per ora ti abbraccio coccolosamente e data la mia ciccia saranno abbracci calducci!

nasinasi

La cuoca Pasticciona ha detto...

O mamma che cibo degli dei vedo li... é davvero spettacolare la foto e mi verrebber voglia di mangiarlo subito... bravissima Saretta...

Saretta ha detto...

Gunther:i chiodi di garofano esaltano il vino sai?Fortunatamente la neve si è un po' sciolta oggi!
Micia:cara che eblli questi abbracci grazieeeeeee!bacioni
Cuoca:Grazie cara e benvenuta!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...