mercoledì 2 dicembre 2009

ROSSO RADICCHIO

Mercoles, giro di boa.Qualcuno vede già il ponte lungo e testerà la prima neve...qualcun altro come me lavorerà a "S.Ambreous".Stamattina la città infreddolita si è svegliata con la bella luce del sole ed è tutta un'altra cosa!
Dopo un primo fungoso, passiamo ad un secondo(che può essere anche antipasto se servito singolarmente) con una verdura di stagione che amo molto(avrete già visto altre n ricette come risotto, torta salata..):il radicchio.Non è quello trevisano(buonerrimo) ma, il rosso di Chioggia, inviatomi dalla Bioxpress.Vi confesso che, mannaggia a me, lo consumo raramente crudo(ne assorbirei bene tutti i nutrienti)preferendo la versione stufata(pochi minuti).
Questa volta, anzichè servirlo come contorno, l'ho utilizzato per sviluppare un'idea che m'era venuta prima di addormentarmi.Semplice, veloce ma, davvero gustosa.Il tocco particolare è stato conferito dalla riduzione di aceto balsamico, autoprodotta, che mi girava in testa da un po'.Vi consiglio di prepararne in quantità perchè vi servirà per un'altra ricetta che vi darò!il suo gusto vi conquisterà!

SFORMATINI DI RICOTTA, RADICCIO ROSSO con RIDUZIONE DI ACETO BALSAMICO

Per circa 4/5 sformatini o 6 se li fate meno "cicciosi"
1 confezione di ricotta ( scusate era da 250 gr..)
1 uovo
1 cucchiaio di pecorino
1 cespo di radicchio rosso di Chioggia bio
olio evo
scalogno
vino bianco(meglio se dolce)
2 bicchieri di aceto balsamico
1 cucchiaio di miele di castagno bio

Per prima cosa ponete l'aceto in un pentolino e fatelo bollire per un po';quando sarà un po' evaporato aggiungeteci il miele a fate cuocere sino ad ottenere una sorta di sciroppo.Tenete da parte e poi invasate.
Mondate il radicchio, ripassatelo in padella con olio e scalogno(e pizzico di sale), sfumando poi con vino bianco.Fate raffreddare.
Lavorate la ricotta con l'uovo e dil pecorino;aggiungete quindi un po' di radicchio e frullate col minipimer, molto grossolanamente.
Ponete lìimpasto in stampini da muffin(di silicone) e cuocete a 180° per 20 min circa.
Sformate non appena i tortini saranno tiepidi, decorate col il radicchio avanzato e irrorate con la riduzione di aceto balsamico.Ve gusta?
Ho provato anche la veg version con il tofu e lievito alimentare...buona ma, tutt'altro paio di maniche!!!!;)
PB191443

11 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ma che splendida idea!! avremmo un paio di domande: la tua confezione di ricotta..era quella da 250g? quanti sformatini ti son venuti con queste quantità??
Grazie mille!
un bacione

Fra ha detto...

buonissimi questi sformatini e la finezza della riduzione di aceto balsamico li rende ancora più golosi
Un bacione
fra

Mimmi ha detto...

Mammamia che spettacolo di presentazione!
Quanti te ne sono venuti? Mi sa che hai usato 250 gr. di ricotta, vero?
Bacioni e brava!!

Luca and Sabrina ha detto...

Molto molto molto intriganti gli sformatini di ricotta con il radicchio! Saretta, il radicchio trevigiano è buonissimo, ma anche il rosso non è da meno, lo abbiamo cotto ieri per accompagnare un arrosto di manzo, una meraviglia. Ma torniamo ai tuoi sformatini, la verità è che non vediamo l'ora di cucinarli, con quella nota di aceto balsamico sono da applauso!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Giò ha detto...

ma dai, io il radicchio lo preferisco crudo! è una delle poche verdure invernali, insieme al finocchio, che amo mangiare crude!
però il tortino mi piace eccome!

Gloria ha detto...

Mmm, secondo me il radicchio con questa riduzione di balsamico è davvero valorizzato, complimenti! Pure io lavorerò il 7.. sigh sigh

Lo ha detto...

nooooooooooo lavori a sant'ambros....uhhh..dai coraggio...i tuoi sformatini sono semplicemnte belli...questa tua riduzion mi ha colpito...mi sono sempre cchiesta come fare....un bacione

Ciboulette ha detto...

maddai!! Anche io ho ridotto ieri!!! :)))

E ho un cespo di radicchio simil-trevigiano in frigo, e me ne ero pure dimenticata :(

DOno gia' a tavola col tovagliolo legato al collo, me lo passi uno sformatino? :)
Un bacio stella, ti pensera' il 7, saro' in Puglia e te la salutero :)

Federica ha detto...

splendidi!

lenny ha detto...

Adoro la riduzione di aceto balsamico e sapere che hai in serbo un'altra ricetta, dove sarà protagonista, mi sembra una buona aspettativa :))
Perfetti questi gli sformatini!

Saretta ha detto...

M&S:garzie ragazze.Ho messo tutte le info sulla ricetta, grazie ancora!
Fra:quello è davvero il tocco magico!baci
Mimmi:esatto ragazza cara, mi ero scordata di aggiungere!baci
L&S:Che tesori che siete, grazie di cuore!baci
Giò:anch'io am solo in insalata mista!
Gloria:grazie!!!Ci sosteniamo a vicenda il 7 allora!bacio
LO:eggià ma..mi godrò il mercole di riposo :)
Cibou:davvero?!Tesora grazie del pensiero,sai quanto sia legata alla tua terra!bacioni e buon ponte!
Federica:grazie
Lenny:a te il prossimo giudizio!
Bacione

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...