mercoledì 16 settembre 2009

RIVOLUZIONE ECOLOGICA

State tranquilli, oggi nessuna lamentela sul tempo novembrino che imperversa da tre giorni a Milano, e nemmeno lagne su quanto non ami l'arrivo dell'autunno(a parte zucca, castagne, uva..).
Piuttosto vorrei parlare con voi di una personale "RIVOLUZIONE ECOLOGICA", che ho adottato nel mio piccolo in tema di igiene della casa e della persona.Non tocco il tema alimentazione perchè sarebbe troppo lunga, anche se prediligo il bio(senza esser talebana), non mangio carne, evito pesci "perseguitati" come il tonno...vabbè , vi rimando alla lettura di scritti fondati e ben articolati come quelli di Gunther, per esempio.Torniamo all'altra questione.
Da tempo non uso creme e prodotti per il viso che contengano petrolati(già vivo in una città dove l'aria è fetida, se poi mi ci metto anch'io ad incatramarmi il viso..):il risultato è che mi trovo molto meglio e sento sempre di più il bisogno di avere una pelle che "respira", che non sopporta cose tipo il fondotinta, per intenderci.Per il corpo amo molto l'olio di mandorla o quello di karitè;creme varie non mi soddisfano più.
Passando alla casa, da anni non uso il brillantante per la lavastoviglie, molto meglio l'aceto..Da 6 mesi uso le palline che sprigionano ioni, al posto del detersivo per la lavatrice...Scelgo spesso le borse di stoffa, evitando le mille sporte di plastica del super.
Poche cose.Quello che mi ha fatto virare definitivamente verso altri orizzonti, sono state nell'ordine:una bella chiacchierata estiva con Stella, ed i suoi post ecologici, ricchi di consigli pratici, utilissimi che fanno bene a noi ed a questo povero Pianeta.
Da quel momento ho cominiciato l'opera di "Dismissione" di tutti gli intrugli inquinanti, presenti in casa mia:dai detersivi per la lavatrice, a quelli per bagno e pavimenti etc ect.
Che ne ho fatto?Parte regalati a chi è ancora strenuo sostenitore di quella robaccia, quelli che stavano finendo li ho usati per l'ultima volta.
I vari flaconi hanno lasciato il posto a:bottiglie di aceto, scatole di bicarbonato, barattoli di soda solvay, sapone di marsiglia, oli essenziali...
Per me stessa ho comprato il sapone di marsiglia, quello vero, ed ora vorrei porvare anche il sapone d'aleppo(intendo eliminare tutti i vari bagnoschiuma..).Ho ripreso l'allume di rocca, acquistato anni fa ed usato per un breve periodo.
Non immaginate nemmeno che soddisfazione sia tornare ad avere asciugamai che asciugano(paradossale..), acciai e vasche che splendono privi di calcare senza aver dovuto respirare gas tossici, sentire odore neutro, anzichè di muffa(mai capitato col bucato?).
Quasi quasi mi piace pure far le pulizie in questo modo :)
Si da il caso che queste preziose informazioni non le ho tenute per me ma, ho iniziato l'opera di "catechizzazione ecologica", diffondendo le medesime ad amiche, colleghe, parenti..insomma, a chiunque mi capita sotto tiro!:)
Sono stata fortunata perchè, quasi tutti hanno accolto in verbo e lo stanno mettendo in pratica, con somma gioia di portafogli ed ambiente(meno dei mariti e compagni che si lagnano dell'aceto, che poi evapora tra l'altro..).
Detto ciò, volevo ringraziare ancora una volta Stella(anche a nome dei "proseliti") per aver raccolto in maniera organica, le dritte contenute in libri o blog come vivereverde, o Lo; non immagini quanto siano stati utili i tuoi post!
L'altro giorno parlavo con la mia amica Michela dell'argomento, e di quanto al gente fosse refrattaria a cambiare atteggiamento;strano davvero perchè lo sforzo è davvero minimo, il risultato massimo, così come lo spreco di soldi e la soddisfazione di non far del male a noi ed alla Terra!
Se solo tutti cominciassero a capire l'importanza di questi piccoli gesti quotidiani...
Nel mio piccolo mi sono promessa di perorare la causa e continuare sulla nuova strada intrapresa.
Vi va di farmi compagnia?
PS:per chi chiede dove leggere i consigli ecologici, se cliccate sui link(le parole evidenziate) sarete indirizzate ai post di Stella con i PDF su pulizie &bucato!

16 commenti:

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao sara ho letto con molto interesse il tuo post di oggi...
Concordo con te su molti aspettimentre su altri ritengo che alcuni prodotti commerciali siano comunque più pratici, devo ammetterlo.
Anche io per me uso olio i mandorle e prodotti dell'erboristeria... Mai più nivea e creme zeppe di paraffina!
Non so se segui beppe grillo sul suo blog ho trovato tanti consigli utili per il risparmio energetico e l'inquinamento.
A casa mia stiamo per momtare i pannelli fotovoltaici proprio per questo.
Grazie per le info!

pinar ha detto...

per favore puoi aiutare anche me? voglio essere convertita!
per esempio potresti pubblicare un elenco delle "faccende" e "pulizie personali" con relativi prodotti e il loro migliore utilizzo.
grazie

sabrine d'aubergine ha detto...

Concordo con tutto (a parte il fatto che io la carne la mangio...). Ma perché non ci spieghi come fare con le alternative ai detersivi? Mi piacerebbe molto leggere dei tuoi post sull'argomento. E comunque, mel mio piccolo, tanti piccoli gesti quotidiani li faccio già: sono di quelle che chiudono il rubinetto mentre si spazzolano i denti... Grazie per le informazioni preziose. A presto

stelladisale ha detto...

grazie a te saretta :-)
bacioni

Onde99 ha detto...

Presente: non sono integralista, ma mi adopero da sempre in questo senso, pur con sdegno delle mie colleghe snob... Aceto come ammorbidente e acchiappacolore, come lucidante per gli acciai e brillantante per lavastoviglie, alcool per pulire le superfici, panno magico di microfibra per le pulizia "rapide"... e, ovvio, sulla pelle niente paraffina!!!

Betty ha detto...

bravissima! ottima scelta per se stessi e per il bene del nostro pianeta! certo dovremmo essere tutti però a d adottare questo stile di vita, ma chi sa che un giorno non ci si riesca!
buona serata.

astrofiammante ha detto...

perchè no? anche se la mia sbadataggine non mi aiuta con le sporte.... a dir il vero non mi trovo con la pallina per la lavatrice, l'ho usata e le maglie intime mi si son ingrigite...ora fa parte dell'arredamento del bagno..ma in quanto a diminuire i vari detersivi ho già sfoltito...
ciao Sareeee!

Gunther ha detto...

grazie delle citazione e di avermi fatto conoscere un nuovo blog è tante cose nuove e interessanti

Gio ha detto...

Faccio anche io parte della tribù di aceto e sapone di marsiglia (fatto in casa), oltre a leggerti un po' di nascosto. Ti do tutto il mio supporto e apprezzamento! Ciao e grazie del post! :)

Saretta ha detto...

Elisa:Bellissima idea quella dei pannelli, i mei hanno fatto lo stesso!baci
Pinar:benissimo!Passa da Stella che ha TUTTO!
Sabrine:é coi piccoli gesti che si cambian le cose no?
Stella:grazie a te gioia!Buone vacanzeee
Onde:grandissima ;)
Betty:mai perdere la speranza!
Astro:e bbravaaaaaaa!bacione
Gunther. am di che, sei un mito tu...
Giò:benvenuta cara!Ti prego palesati che i commenti fanno un gran piacere!:)

eli ha detto...

Ho letto con molto interesse questo postche trovo nelle "mie corde".
Cerco di usare il meno detersivi possibile (veramente non sono una grande fan delle pulizie, così inquino ancora meno :DDD) e di adottare uno stile di vita il più ecologico possibile.

Tornerò sicuramente a trovarti, a presto.

Fra ha detto...

Anche io piano piano sto cercando di limitare l'utilizzo di detersivi e co. Penso che se tutti facessero del loro meglio, anche senza diventare integralisti, in generale si farebbe un bel passo avanti nel rispetto dell'ambiente
Un bacione grandissimo
fra

Lo ha detto...

grande....sei una grande!

miciapallina ha detto...

Sono pienamente daccordo con te.
Anche noi alla gatteria stiamo piano piano apportando le picole rivoluzioni.
perchè è molto facile parlare, ma poi ben pochi hanno il coraggio di togliersi le piccole comodità...
Perchè portarsi dietro la sportina di stoffa (io ho la classica retina) quando tanto le bustine te le danno, tanto per dirne una piccola!
Anche io cerco di diffondere questa culture.
Soprattutto il fatto che niente è troppo piccolo come gesto....
Prendi le bottiglie dell'acqua, quelle in plastica... siamo due persone, ogni giorno almeno una bottiglia, che in un mese fanno 30/40 bottiglie di plastica.... e in un anno 360/480... e siamo solo due persone.... che mucchi di spazzatura irrecuperabile!
E' una cosa picola?
Si forse, però se già tolgo le mie 480 bottiglie di palstica.... se come me lo facessero altre 100 persone.... sarebbero già 48.000 bottiglie.... ma lo vedete il mucchio?.....
Si.... basta partire dalle piccole cose...
Se ognuno di noi facesse almeno un piccolo gesto per il nostro mondo sarebbero già milioni e milioni di piccoli gesti....
Sommando tutti i piccoli 1 si fanno i miliardi!

uuuuuuuu hai toccato un tasto che mi scatena!

nasinasi ecologici....

p.s. nel mio blog dovrebbe esserci la "ricetta" di un detersivo per lavastoviglie ecologico... funziona benissimo!

Saretta ha detto...

Eli:eh no, io invece sono una fan delle fulizie, am ora eco!!!
fRA:Giustissimo!Bacioni a te!
Lo:ma che, siete voi che avete iniziato, grazie!!!
Miciapallina:grazie per la tua testimonianza, poi passo da te per il detersivo x lavastoviglie, grazieeeeeeeeee!BACINI

Ciboulette ha detto...

io ho cominciato con poco, spinta dai post di stella..ora lavo i pavimenti con acqua e aceto....complimenti a te per la buona volontà!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...