giovedì 11 giugno 2009

ESPERIMENTI nel mio PARCOGIOCHI-NON TUTTE LE CIAMBELLE ESCONO COL BUCO...

Alors, ora vi racconto il seguito dei mei pasticci nella fantacucina mammesca(aka parco giochi per la sottoscritta)..Visto che i parents ritornavano dagli USA ed io mi ero promessa di provare a realizzare i leggendari quando amatissimi(da me) Bagels( nel fantaforno mammesco!), letti recentemente da Benedetta, perchè non prendere i classici due piccioni con una fava?Io sperimento e, magari, faccio loro cosa gradita :)Almeno l'intenzione era quella...Devo confessare che, seppur l'aspetto sia gradevole, è stata una CIOFECA PAZZESCA!!!!Avete presente gnucchi e duri da paura?Secondo voi cosa ho sbagliato?Eh sì che ho seguito la ricetta alla lettera...non capisco davvero.Il sapore era buono, la consistenza tremenda.Vabbè, per dovere di cronaca dovevo suotare il sacco con sana onestà intellettuale.Alex, quand'è che rifai il CIOFECA CONTEST?!
Inutile dire che sono stati assaggiati e prontamente abbandonati, per ovvi motivi.Visto che è una cosa che mi piace DEVO ritentare, se qualcuno ha qualche consiglio da darmi nel frattempo...

CIOFECA BAGEL ai semi di LINO(il papavero non l'aveva la dispensa di mamma)
Ricetta riportata fedelmente

farina 540g
acqua 300ml
miele 2 cucchiai
zucchero 1 cucchiaio
lievito di birra 1 cucchiaino ( ma non è pochetto per tutta la farina?!)
sale 5g
uovo 1
semi di papavero (lino io)

Diluire il lievito nell’acqua tiepida, aggiungere il miele (magari fatto riscaldare un pochino prima in modo che si sciolga facilmente). Versare la farina e il sale nel mixer, versare l’acqua con il lievito a filo e impastare per circa 10 minuti (potete anche farlo a mano ovviamente). Aggiungere semmai poca farina alla fine in modo da ottenere un impasto liscio e elastico che non sia eccessivamente colloso. Coprire e lasciar lievitare per 1h30. Riprendere l’impasto, dividerlo in 8, formare 8 palline e, aiutandosi con il manico di un cucchiaio di legno e poi delle dita, formare un buco al centro di ogni pallina di impasto. Disporre i bagels su una teglia infarinata, coprire e lasciar lievitare di nuovo per 40 minuti. Nel mentre scaldare un pentolone di acqua, aggiungerci lo zucchero, fino a ebollizione. Ridurre la fiamma (l’acqua deve bollire ma a bolle minime), e buttarci due bagels per volte (se durante la lievitazione i buchi si sono pressoché richiusi riapriteli col manico del cucchiaio di legno), faccendoli cuocere per un minuto su ogno lato. Titrarli su con una schiumarola e lasciarli intiepidire su un canovaccio pulito. Trasferire poi tutti e 8 i bagel su una teglia da forno rivestita con carta da forno, spenellarli con l’uovo sbattuto insieme a un cucchiaio di latte, aggiungere dei semini a piacere e infornare a 180° per circa 25 minuti o finché saranno belli gonfi e dorati.

P5311023

PS:Ieri ho avuto la fortuna di conoscere la mitica Pippi!!!Una personcina troppo carina e solare!Sapete quelle da abbracciare continuamente?!E non è arrivata a mani vuote..mi ha portato la Pasta Madre!!Ahhhhhhhhh, sarò in grado di custodire come una fida ancella quella preziosa cosina?!GRAZIE di cuore Pippina cara!!!!

16 commenti:

lenny ha detto...

Non sono in grado di darti dei consigli, perchè non mi sono mai cimentata con i Bagels, ma il risottino che hai postato qualche giorno fa, domani lo proverò :-D

Maya ha detto...

ma siiii! ogni tanto ci stà anche una ciofeca!!!
Saretta per noi sei sempre bravissima! kiss

stelladisale ha detto...

boh mai mangiati e mai pensato di farli neppure lontanamente, però sono carini :-)

Federica ha detto...

beh dai a volte capita... prova a mettere un cubetto di lievito fresco,usa magari metà acqua e metà latte e se ce l'hai fai l'impasto nella macchina del pane così lievita al caldino, sono solo consigli i miei poi sai bisogna provare... un bacio Federica

Onde99 ha detto...

Eppure dal colore sembrano così belli... Purtroppo non so darti consigli, perché non li ho mai mangiati e non so come siano, né come dovrebbero essere...

Saretta ha detto...

Lenny:sono contenta di averti ispirata!!!:)
Maya:ti assoldo come curatrice dell'autostima,grazie!!!
Stella:magari con la pasta madre vengono una favola.che dici?
Federica:buona idea, pensavo anch'io a quello, oppure ad una bustina del liofilizato!grazie mille:D
Onde:l'apparenza inganna gioia!!!

Ely ha detto...

anche io non li ho mai fatti ma non mi sembrano così bruttini :-)

Fra ha detto...

E io che alla vista della foto già sbavavo...io li adoro ma la doppia cottura mi ha sempre fatto desistere dal provare a farli
Un bacione
fra

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Accidenti all'aspetto non sembrano proprio come li descrivi... Ma secondo me a occhio devi metter più lievito!
In bocca al lupo con la pasta madre adesso anche tu ne diventerai schiava!AHAHAH! Ma da belle soddisfazioni...
Dopo aver fatto il tuo non knead bread adesso verrò a spulciare altre sfizieria lievitate! Baci e buon weekend saretta!

Lo ha detto...

ma che gioia hai la pasta madre....della pippi poi...ma è una meraviglia...ti abbraccio forte...non ho capito ..ma questi bagels mi sembrano carini ;)

Giò ha detto...

non sono pratica di bagelsa ma...ogni tanto una ciofeca capita a tutte, no??

Saretta ha detto...

Ely:ripeto, l'apparenza inganna a volte!!!
Fra:ma no, la doppia cottura non è un casino se..fossero lievitati bene!!!
Kitty:elisa ma sono io che devo copiare da te!!!sei troppo avanti!Ora tenterò...
Lo:sììììì Pippi è adorabile!!!!!speriamo di fare onore a cotanta preziosità!
Giò:a' voglia!Infatti l'ho pure dichiarata!!!

Gunther ha detto...

neanche io mi sono mai cimentato nei bagel, ma nella foto non sembrano ninete male però

Pippi ha detto...

Saretta bella di Pippi sei veramente bella e soprattutto di Pippi!!! per me è stato un grande piacere conoscerti e donarti quel pezzettino di pasta madre è un modo per essee sempre con te! ;-)
un bacione
Pippi

CoCò ha detto...

Io non li ho mai fatti però ti dico che dall'aspetto mi viene difficile credere che non fossero buoni a volte l'occhio inganna

genny ha detto...

ah!pure a me non mi sono veuti i buchi la prima volta!! conla pasta madre?mi arriva sabato..proverò!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...