lunedì 7 aprile 2008

A spasso per...AMSTERDAM!


Da brava Gemelli DOC qual sono, ogni tanto ho bisogno di "cambiare aria" ad andare alla scoperta di posti nuovi(poi sono come Lessie che, puntualmente ritorna a casa..)..Che vi devo dire, dopo un po' la quotidianità, la frenesia di questa città e della vita mi stanno strette ed ho la necessità di prendere ossigeno...Più sovente ciò si materializza nel visitare i miei cari e le mie amiche in quei di Bs..ogni tanto scappa invece una mini fuga "esotica" e meno nostrana..

Questo we( vengo al dunque non temete!) sono andata a prendere una boccata d'aria(mooolto fresca) ad Amsterdam.da tempo sognavo di visitarla ma, per una cosa o per l'altra, non ci ero mai riuscita.Prenotazione su Expedia per tempo, dopo l'accordo col mio lui, e..non ci resta che attendere la partenza!

Il viaggio da Linate dura 1h e40( salvo ritardi!;)) e, arrivati a Schipol si prende il treno x la stazione centrale(15min).Dopo di che, dipende da dove avete l'alloggio.

Avevo scelto un hotel nel Museum District(davvero comodissimo);in ogni caso la città è così a portata di mano che nessuna zona è da sonsigliare( a parte se andate in periferia!).

In 3 gg si può visitare e gironzolare parecchio, tutto poi dipende da quello che interessa.Noi abbiamo optato per: scoprire e "respirare" la città nei suoi diversi quartieri (a piedi), visitare due musei tra i numerosi (Van Gogh Museum ed il Rijksmuseum od il minuscolo Tulip Museum!), fare un bel giro sul battello lungo i canali(per gustare il panorama da un'altra prospettiva), fare due passi nel bellissimo Voldelpark e...gustare questa meraviglia del Nord Europa!Credo che il bello di una vacanza, stia proprio nel costruirsela a misura propria, cercando soddisfare i propri interessi, senza perdersi la città in sè e la sua gente.
Io adoro, per esempio, camminare ad oltranza ed osservare scorci, particolari, oseervare le persone..Amsterdam può regalare davvero delle belle immagini!
I due musie che abbiamo scelto mi hanno permesso di vedere dei capolavori del mio adorato Van Gogh( il museo a lui dedicato è interessante per il fatto che ripercorre attraverso le opere la vita del maestro nelle varie fasi) e, finalmente, farmi una "scorpacciata visiva" delle opere dell' altrettanto amato Vermeer(un'altra volta apro parentesi sul film e libro)..Vabbè, pure Rembrant, eccheccavolo...
Ah, non sapete che senso di soddisfazione di dà vedere certi quadri!Ho la capacità di commuovermi davanti a certe opere e di rimanere adorante in osservazione(mi capitò al Louvre con Leonardo e davanti ad opere di Caravaggio).
Menziono solo alcune opere:"I mangiatori di patate" di VVG, drammatico e ben rappresentante laspra realtà contadina;" Mandorlo in fiore" i VVG che colori..; "campo di grano con corvi" di VVG forte presagio della morte imminente, magistrale!; "Iris" e "Girasoli" di VVG, famosi e sempre favolosi; "La lattaia" di Vermeer, una purezza di luce ed un latte che pare sgorgare realmente dalla brocca; "La lettera" di Vermeer, sensualità e speranza in uno sguardo..
Solo alcuni flash di un tripudio di capolavori..
Per riposarsi dopo le visite ai musei, una bella gita in battello sta a pennello..;)Pittoresco vedere edifici, House boat, ponti , direttamente dall'acqua..tutto scorre tranquillo, come l'acqua dei canali..
Che dire poi, passeggiate lunghissime attaverso Jordaan(un quartiere bellissimo, ricco di caffè e locali deliziosi), Centrum(Spui, Dam, Leidsplein, Rembrant Plein), Flower Market(ero incantata dalla varietà e bellezza dei bulbi!),la zona universitaria Waterlooplein, il parco, e vabbè, un giro a curiosare il Red light District( puro dovere di cronaca ovviamente)!;)Molte "vetrine" delle note signorine, stanno lasciando spazio ad esposizioni di nuovi designer(che io apprezzo di + onestamente!)..Pensate che, per immortalare una signorina in vetrina mi sono sentita apostrofare come tale..ma si può???!
per cena vi segnalo un posto poco Dutch( ad eccetto della squisita gentilezza) ma davvero romantico e delizioso:
Bosboom
Bosboom Toussaintstraat 29
1054 AN Amsterdam, Netherlands
020 6836854‎
Cucina mediterraneo/Francese con molta originalità.Ingredienti ottimi, presentazioni con quel non-so-chè , pietanze gustosissime per abbinamenti e consistenze, servizio impeccabile.Da provare( prenotate dall'Italia)!Io spero di ritornarci.
Della città in generale vi dico quel che mi ha lasciato:tranquillità, ordine, silenzio rotto da rumori "naturali" come rotolatre di ruote o canto dei gabbiani...gente serena e rilassata di cui non distingui l'estrazione sociale, efficienza, cortesia, pulizia ed estrema disponibilità(parlano TUTTI inglese).Tanto verde, spazio e colori, poesia pura i canali ed i ponticelli, armonia degli edifici..piste ciclabili e bici di ogni tipo(perfino bici-passeggino..geniali)
Ci credete che non ho sentito nessuna suoneria di cellulare per 3 gg???Un sogno.
Una città in cui vivrei se non fosse così fredda a volte.Una città per rigenerarsi, rilassarsi e riempirsi occhi e cuore di cose belle e da cui imparare molte cose.
Spero di avere in futuro l'occasione di ritornarci per vedere le cose che mi mancano(tipo la Anne Frank House o il Keukenhof garden) o semplicemente per godermi una città davvero a misura d'uomo.
Appena posso vi inserisco le mie foto, per ora sognate...;D

10 commenti:

giu&cat ha detto...

hai ragione, bisognerebbe staccare ogni tanto, prendere e andare. Hai fatto bene, poi amsterdam è bellissima!
baci
giù

Saretta ha detto...

E' il cambiare prospettiva a volte che fa miracoli!
besos

fiordisale ha detto...

ma che bello leggerti così rilassata. maddai, visto? basta un we allungato e la vita riprende con più slancio

Saretta ha detto...

Decisamente!ed iniziare sorridendo di lunedì..beh, decisamente tutta 'naltra vita!
:*

Viviana ha detto...

uaoooo che vacanzaaa!! :D fantastica amsterdam davvero!!! e i tulipaniiiii :DDDDD

un bacio splendore di donna!!

Ciboulette ha detto...

Che bella vacanza!! Io che stavo per piangere di commozione quando mi sono trovata "notte stellata" a NYC, cosa farei al Van Gogh Museum?????

Facci vedere qualche foto :))

Buooona quella torta pere e cioccolato!!!!!!!!!

Saretta ha detto...

Ragazze!Che bello avere riscontri sulle proprie impressioni..:D
Vivi:magica quella città davvero!Al Flower mkt ero come una bambina davanti ad una montagna di giocattoli...i colori, le varietà..avrei comprato tutto!Ho immortalato però qulche macchia di colore che vi mostrerò brevissimamente.

Ciboulette:sai che ADORO quel quadro?Csì come "le cafè de nuit"..penso che anch'io avrei la tua stessa reazione, bellissimo no?Devo ritornare a NY a rivedere i suoi splendidi musei;tantissime opere europee sono purtroppo negli USA!DEi musei nopn ho foto(era proibito) ma ho immortalato delle gigantografie di alcune opere..della serie "chi s'accontenta gode!";)
Passa ancora di qui neh?;)

parolediburro ha detto...

Ciao!!!
Che bella Amsterdam,ogni volta che ci vado ci lascio il cuore e non tornerai più a casa.
Si respira proprio un'aria diversa!

enza ha detto...

la vacanza....sono secoli, non me la ricordo più.
amsterdam resta una delle mie prossime mete.
son contenta per te e il racconto è davvero interesante si sente che sei stata bene,

Saretta ha detto...

Parolediburro:hai proprio ragione..è così suis generis che bisogna vederla e viverla!Grazie della visita e complimenti per il tuo blog!
Enza:caara!Eggià, io sono (purtroppo o per fortuna) un libro9 aperto..il mio stato d'animo o quel che penso me lo si legge in faccia o in quello che scrivo!Non ti dico che difficoltà a volte...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...