giovedì 17 aprile 2008

Di necessità virtù

Latito un filo ma ci sono!E qualche piattino lo preparo sempre...;)
Ieri sera avevo bisogno di qualcosa di coccoloso(& gustoso) per il mio stomaco, che non era a 100.Sbirciatina al frigo e chi trovo?Un sedano rapa che mi gurda con gli occhi da cerbiatto e d implora "Non dimenticarmi!"..ma gioia arrivooo!
E se facessi un purea? Essia!

PUREA DI SEDANO RAPA
1 sedano rapa
100 ml o più di latte di soia( o altro per chi può)
1 cucchiaino di tahin
1/2 cucchiaino di miso(il mio di riso non pastorizzato)
tekka

Prendo il radicione e gi tolgo amorevolmente la scorzetta.Lo divido in pezzi e lo metto con un bicchiere d'acqua in pentola a pressi0ne, cuocendolo per 15 min circa dal fischio(è un po' granitico il signorino..).
Estraggo i pezzi di sedanor dalla pentola e li metto in una ciotola, cominvciando a schiacciarlo con una forchetta, grossolanamente.Aggiungo il latte e passo tutto con il frullatore ad immersione, sino ad ottenere una crema densa.Incorporo, mescolando bene, il Tahin ed il miso(precedentemente emulsionati con un pochino d'acqua).

Impiatto( anzi, "intazzo", si può?) e spolverizzo con un po' di tekka.Gusto!





Ora qualche nota...

Sebbene abbia seguito, per l'ennesima volta, i dettami del mio stomaco( ok,ok, anche la "Voce del frigo"..) che è anche il mio miglior suggeritore, ho aggiunto alcuni ingredienti "strani" per due motivi:gusto&salute.
Come ben sapete sono una neofita blogger, ma una veteranissima foodblog reader!M'incuriosice leggere di tutto e di più nel panorama cucina e, tra questo di macrobiotica e cucina naturale.
Ciò, e tante di voi, mi hanno permesso di allargare le mie conoscenze ed arricchire la mia dispenza di sapori nuovi e pure salutari.Ho scoperto, in particolare, ottimi ed efficaci rimedi macrobiotici che sono ben raccontato da blogger maestri nel campo.Io mi limito a sperimentare e seguire un po' di logica(sempre che le mie ricette ne abbiano davvero!).
Riguardo alla purea qui sopra non ho nessuna presunzione;mi piace però pensare che l'abbinamento dei vari ingredienti non sia così strampalato.Se non altro, il mio stomaco mi ha ringraziato per averlo salutato col "l'entree" di sedano rapa( la mia cena è continuata eh?).
Innanzitutto il sedanorapa-implorante mi ha inrealtà soccorso.Esso infatti è un ortaggio con spiccate proprietà remineralizzanti e digestive.Per maggiori info guardate qui.
Il tahin lo adoro, oltre ad essere un'ottima fornte di calcio(e non solo).
Il miso è un principe...Io ho preso l'abitudine di sorbire spesso la sua zuppa(nelle diverse varianti) e la trovo deliziosa.E' una fonte incredibile di fermenti, toccasana per stomaci in disordine o pancini sofferenti.
La tekka..la comprai per curiosità dopo averne letto.. E' condimento giapponese(granuloso, simile al caffè macinato) a base di miso e radici (bardana, carote...) con un effetto riscaldante ed energizzante.Ottima sui cereali integrali con un po'd'olio o spolverata sulle zuppe/creme di verdure. Da usare in piccole dosi poichè ha un gusto molto spiccato e tende a coprire(in media stat virtus..)

Direi che la lezione è finita.Passo e chiudo!;)

10 commenti:

Lory ha detto...

Ahahahah lo vedo il tuo stomachino.
La ricetta a me piace assai ,ma tanto lo sai son di parte ;-)
Tutto quello che è etnico..
Ohhhhh anch'io il ristorante indiano ehhhhh ;-(

Saretta ha detto...

Heheh, visto che c'è questa "corrispondenza d'amorosi sensi" vs il ristorante indiano..Riorganizziamo un meeting milanes?;)
Bacibaciiiiii

parolediburro ha detto...

Ciao!Vado a nozze con questa ricetta perchè mi piace moltissimo il sedano rapa!
La proverò sicuramente.:-)
Buon week end!

Saretta ha detto...

E' squisita sebbene sia semplicissima!
buon weekend anche a te!
Saretta

Lory ha detto...

io ci sto ,tanto a Milano ci sono perforza di cose spesso ;-)

enza ha detto...

ohhhh così i modi per provare il sedano rapa sono due.
solo che da quando mi si è aperta la curiosità per quella palletta bruttina...è sparito dal mio supermercatoooo buaaaahhhh

max - la piccola casa ha detto...

Interessante questa purea, un buon modo per avvicinarsi al sedano rapa.

fiordisale ha detto...

ciao gemellina adorata, mi sei mancata un sacchissimo. Io amo il sedano rapa, non ho capito un accidente del condimento ma la ricetta la faccio eccome. In effetti non lo avevo mai abbinato al miso, ci provo eccome, ci provo. Buon lunedì ciccia

Saretta ha detto...

Buon lunedì nonostante il tempo schifoso...
Lory:let me know che ci accordiamo!
Enza:cara, questo è l'esempio di quanto sia positivo andare oltre le apparenze!:)buona settimana smack
Max:ciao!e benvenuto!Prova prova è così semplice...ti faccio i complimenti per il tuo blog interessante..passo sempre anche sono silenziosa!;)
Fiore:e lo dici ammè???Si sente eccome la tua mancanza mannaggia!
consiglio:emulsiona miso + pasta di sesamo con un goccino di acqua ed avrai una purea deliziosa)sarà che io adoooro il tahin!;)smack smack e buon lunes a ti!

adina ha detto...

ma pensa te, dicevo giusto 10 min fa con mia sorella che ho un sedano rapa in frigo e che stasera mi sa che prenderà la via dello stomaco! ho pure tahin... ora vedo il da farsi. ciao ciao!!!! :-) ps se combinaimo cena con stella, io porto i falafel, aggiudicato!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...