venerdì 21 settembre 2012

BON (BON) AUTUNNO!

Scusate l'umorismo da pochi soldi, oggi sfido i potenziali insulti con questo titolo un po' così.
Forse per esorcizzare il fatto che proprio oggi si entra in una stagione che non mi fa saltare di gioia, anche se m'impegno solennemente a focalizzarmi sulla zucca, sui cachi, sui colori delle foglie ed il forno che si riaccende, senza lamentarmi troppo, ok?
Beh, magari nei prossimi tempi vi tirerò fuori  dal cilindro qualcosa di più elaborato e, sarò un po' meno Flash Gordon nel postare(lasciamo pedere che ho in testa un bel post di recensione ma, mi manca il giusto tempo per scriverlo, abbiate fede!).
Voglio vedere l'autunno come un naturale rallentamento della natura per entrare nei mesi di riposo, che le ridaranno vigore e forza per risvegliarsi in primavera, ed essere esuberante d'estate.Non è bella come immagine?
E forse è il caso che anche noi ci diamo una regolata(che non vuol dire divanarsi o paludarsi in casa neh?!), quanto basta.
Beh, visto che sono già fuori tempo massimo(peggio di un preste con l'omelia), vi auguro un buon autunno con una ricetta dolce salutare, nata dalla pura esigenza di far fuori dei fondi di dispensa.Beh, confesso con poca modestia che, mi è venuta  discretamente buona!
Ed anche se non avete semola da smaltire, che ne dite di provarli per l'we?TRanquilli, non vi faranno metter su uno strato adiposo invernale, c'è tempo!


BON BON DI SEMOLINO GUSTO CAPPUCCINO&COCCO
200 gr di semolino
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cucchiaio di polvere di carruba
1 cucchiaino di stevia( oppure usate malto o succo concentrato di mela)
cocco rapè

Fate cuocere il semolino in acqua(o latte se preferite), come indicatosulla confezione, aggiungendo un pizzico di sale e la stevia.Quando è cotto aggiungete il cacao,la carruba ed un paio di cucchiai di cocco rapè, amalgamando il tutto per bene.Fate raffreddare l'impasto.Quando è freddo.Formate delle palline e passatele nel cocco rapè avanzato.
Conservate in frigo.
Servite come accompagnamento al caffè o gustateveli quando avete voglia di "qualcosa di buono" che non vi trasformi tutta in "ciccia e brufoli":)
Questa  ricetta la dedico a Cat che ha fatto una grande rivoluzione ed è ogni giorno più brava!Smack
Fede, è la ricetta di cui ti parlavo, che ne dici di provarla?;)


11 commenti:

accantoalcamino ha detto...

BONi BONi, anno bisestile, l'autunno inizia domani, godiamoci l'ultimo giorno d'estate con questi bocconcini deliziosi.
Un baseto e buon fine settimana :-)

Martissima ha detto...

ohhh brava ora le mie corde gustative ringraziano .... ^____^ con i primi freschi la voglia di dolce aumentaò ciauzzz

Afrodita ha detto...

Saretta ma io mi commuovo!!! No, dico davvero, mi commuovo!!!! Non me l'aspettavo! Non pensavo sarei stata capace di arrivare qui. Se mi avessero detto che non avrei più mangiato zucchero, latticini, farine raffinate e tante altre cose non ci avrei creduto. Ma è così bello sapere quello che mangio e inventare nuove ricette, riflettendo in modo consapevole sugli ingredienti. E' bello cambiare alimentazione non per dimagrire, ma per mangiare in modo sano (e, miracolo, sono pure dimagrita). Saretta ti ringrazio per la dedica, lo sai che sei nel cuoricino mio e del mio blog. Baciotti, Cat

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

neanche io amo l'autunno se fossi per me vorrei che ci fossi sempre estate...ottimi i bon bon,abbinamento profumatissimo...baci,buona serata:)

Titti ha detto...

Anche a me l'autunno mette tristezza ma cerco di coglierne gli aspetti positivi, attraverso i colori caldi e certi sapori che coccolano. Come questi BON BON!! A presto, Saretta!!

Barbara C. ha detto...

...autunno è il seme e il germe della vita, non a caso ne segna l'inizio il giorno in cui luce e ombra sono in perfetta armonia e si dividono equamente il durare della giornata.....autunno è il cadere delle foglie e il prepararsi della Terra al concepimento della vita che sboccerà al successivo Equinozio, i colori della natura assumono sfumature che nessun pittore potrà mai riprodurre degnamente, nei violacei e verdi delle viti e nei marroni delle castagne, nei rossi degli aceri e delle albe che mai come in questo periodo incendiano l'orizzonte....la Terra da frutti succosi e magnifici come i cachi, le zucche, tutta la famiglia dei cavoli e le verze, le castagne e i profumatissimi funghi.
I tempi si rilassano al caldo in casa con il fuoco acceso e un impasto nel forno o una zuppa sul fuoco....
Puoi trovare migliaia di bellezze in questa stagione, se vuoi guardarle :) Un abbraccio alla tua grandissima sensibilità (sì, si nota, eccome).
Come i tuoi Bon Bon :)) ♥

BB ha detto...

una bella coccola in questi primi gg di "quasi-freddo"...devo solo recuperare la stelvia e ci provo anche io...

BB ha detto...

che poi è stevia se no nn la recupero mai... :O)

Serena ha detto...

Questi sono buonissimi.... perché non mi educi un po' sugli usi della polvere di carrube, che ne ho mezzo Kg e non so che farmene?

Titti ha detto...

GRAZIE per il link al B&B!!!

Saretta ha detto...

LIbera:hem grazie, non vado molto d'accordo coi bisesti!!!baseti
Martissima:hehe sono contenta cara!baciii
Cat:ma sai che io non sono così integralista?Io gli sgarri li faccio eccome quindi, sei più brava tu!La dedica te la meriti tutta, l'affetto è reciproco!bacio
Tina:magariii!
Titti:grazie cara!Io proverò i tuoi biscottini, questi potrebbero essere un'idea x il tuo B&B!
Barbara:grazie per le parole pro autunno, mi sforzerò di amrlo di più!grazie di tutto un abbraccione a te
BB:grazie!Al posto delle stevia usa ,alto o anche zucchero o mile se li usi.
Serena:la polever di carrube puoi usarla al posto del cacao o fare mezzo mezzo.Visti i mille modi in cui si usa il cacao puoi sbizzarrirti!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...