giovedì 21 giugno 2012

IO, SCIPIONE ED IL BISCOTTO DELLA SALUTE

Salve gente….ci siete ancora?!No perché a costo di apparire ripetitiva qui si schiattaaaaaaaaaa! Nessuna calzatura pare essere accettata dai miei piedi, in ufficio c’è un clima stile jungla che declina in savana nei bagni e nei corridoi, io che riprendo vitalità verso sera, manco fossi un vampiro, marò!!!Vero che amo l’estate ed il caldo ma sta afa è teribbbile…sobIn attesa di venti mitiganti qui si va solo di roba fresca, limitando al minimo l’uso dei fornelli(anche stando fuori la sera :)), salvo per te/tisane, zuppe crude tiepide(come vi ho mostrato altre volte) e cottura furba dei cereali.Stop.
Ah, BUONA ESTATE...
Nonostante tutto  mi è venuto in mente che si avvicina sempre di più il tempo delle vacanze, ed è quindi il caso di far pulizia della dispensa, pena il materializzarsi delle fantamitiche farfalline che”anche no”(non so voi ma, a me fanno un po’ schifo..).E visto che non viviamo di soli liquidi e che nemmeno a 80 gradi mi passa la mia voglia di biscottini, voilà un consiglio per far fuori quel fondo di pacchetto di farina, quella frutta secca che staziona da tanto tempo….tutto in chiave naturale!Ne è scaturito un biscotto sanissimo, croccante(finalmente non gommoso dopo giorni!) che mi ha fatto far definitivamente pace con la stevia, che ora mi piace :)

Così come un mio amico ha deciso di far lavare la macchina, perché la legge di Murphy faccia piovere, io esosrto l’accensione del forno per invocare temperature più umane… Beh, per chi ha il coraggio di accendere il forno, prego, io ho già dato giorni fa!

BISCOTTI CROCCANTI ALLA FARINA DI SEGALE , MANDORLE E NOCI

300 gr di farina integrale di segale bio
Mezzo cucchiaio raso di stevia in polvere
40 gr di mandorle a lamelle
40 gr di gherigli di noce
4 cucchiai di olio evo
3 cucchiai di acqua(poi aggiungete in base a quanto chiama la farina)
Un goccio di estratto liquido di vaniglia
Cruschello di avena bio( per asciugare l’impasto e lavorare le palline)

Mischiate gli ingredienti secchi coi liquidi ed impastate, sino ad ottenere una consistenza malleabile.Formate delle palline con l’aiuto del cruschello quindi, schiacciatele. Adagiate i dischetti su una placca da forno e cuocete in forno per 15 minuti a 180°. Enjoy e che Scipione..faccia le valigie!!!!:)


Beh già che ci sono..BUON WEEK-END!

12 commenti:

accantoalcamino ha detto...

Buongiorno Saretta, che meraviglia svegliarsi sorridendo nel leggerti, sono al pc con Scipione al mio fianco e sta ridendo anche lui :-D mi ha chiesto: ma cosa sono le valigie? Che ci vuoi fare, sono uomini ;-) Questi biscottini sani, sani sono perfetti, ne prendo uno e lo puccio nel latte di soia, tièh!!! Un bacione.

Loredana ha detto...

Un bel modo per riciclare...vuol dire che lo terrò a mente quando comprerò la farina di segale, per ora rubo un biscottino e me lo sgranocchio!!

buon we

loredana

stelladisale ha detto...

buon we anche a te, vorrei fare anche io i biscotti domani, scipione o non scipione :-)

Günther ha detto...

anche io sono della teoria del lavaggio dell'auto, in genere aspetto la pioggia cosi non la lavo pee un po invece appena la lavo non faccio in tempo a parchegiarla che piove terra.... godiamoci i biscotti della salute e un po di aria condizionata

Serena ha detto...

Anche qui si schiatta, ma mi sa che oggi tira a piovere. Io guardo il lato positivo (me l'hai insegnato tu): questa è la temperatura ideale per ottenere lievitati perfetti. Ma anche l'idea dei biscottini non è male, anche perché se rinvio a settembre mi sa che anch'io finisco per fare cookies con gocce di farfalline... "Ahhhh. La proteina"!!!

Terry ha detto...

Lo so fa troppo caldo... Però io temeraria ieri sera ho acceso il,forno per un dolce veg pure io... You'll see!!!!
La prossima infornata potrebbe esser per questi biscottini... Deo provarla la stevia nel cotto!:)

Acquolina ha detto...

il forno funziona anche con queste temperature, ma come faccio? :-)
i biscottini mi ispirano molto! ciao

sara ha detto...

ciao Saretta! io non mi lamento del caldo, perchè per tutto il resto dell'anno mi sono lamentata del freddo...però in effetti...'sto Scipione non scherza...speriamo che il tuo accendere il forno, per qualche strana legge cosmica, lo allontani un pochino. Buonissimi questi biscottini, ci stanno sempre, caldo o freddo che ci sia!

Veronica ha detto...

Che buoni questi biscotti naturali!!!

Milen@ ha detto...

Sei una temeraria questo sì eppure mi sa che l'accensione propiziatoria del forno sta per "dare i suoi frutti" :DDD

JAJO ha detto...

Forno???? Ma per carità!!! Si crepa anche qui: meno male che da domani pomeriggio sto.... a mollo nell'Adriaticoooo !!! :-D
Buoni, però (ma pensa che i miei mi hanno appena regalato.... UNA COLOMBA !!!! Quindi le colazioni vacanziere saranno a tema unico :-D
Ciaoooo (e vai scalza!!! :-D)

Afrodita ha detto...

Saretta, non ti illudere, ho sentito che tra poco arriverà l'amico di Scipione... Caronte... Ma nel vostro ufficio non c'è un cicinino di aria condizionata? Anch'io dovrei far pulizia nella dispensa. Avevo comprato la farina di segale come se fosse la farina più indispensabile del mondo e dopo mesi e mesi non ho ancora aperto il sacchetto!!!! Ah, io d'inverno dico sempre "l'estate è la mia stagione preferita", ma quando arriva l'estate faccio sempre un'errata corrige. E' la primavera la mia stagione preferita! Bacioni stella, Cat

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...