venerdì 2 luglio 2010

37 GRADI IN ARRIVO!!!POST PER UN'AMICA

Miii, a sentire le previsioni dei prossimi giorni vien male:le città saranno soggette a temperature a dir poco tropicali, da schiattare insomma.E se non siete così fortunati da andarvene, perchè avete delle faccende da sbrigare, tutto appare come un incubo.Metteteci pure che la città sarà invasa dalla gente per l'inizio dei saldi...vabbè non ci voglio pensare!Ora mi "godo" delle ore di fresco(tanto fresco, visto che ho un maglioncino addosso!!) in ufficio.Ditemi voi come sono messa.
In questi giorni torridi è importante, oltre a bere come cammelli, alimentarsi con pietanze fresche, senza perdere d'occhio che devono essere nutrienti, oltre che leggere.Altrimenti si rischia di ridursi a degli straccetti.Fine della predica.

Qualche sera fa, ho avuto il piacere di avere a cena la mia carissima Amica Elena.La conosco da 6 anni e per me è un vero punto di riferimento.E' una di quelle poche persone con cui ti capisci senza parlare, che mi guarda in faccia e capisce cosa ho.E' un angioletto( anche in apparenza!!) ed è l'unica trentenne con la pelle di un neonato.Anche quando è stressatissima o non dorme ha sempre quel bel faccino, quel bel sorriso..Eppoi è solare, allegra e con una forza interiore(e non solo!) da vendere.La ammiro per tante cose, tra le quali quella di essere una Mc Gyver in gonnella!!!Ragazzi sa aggiustare dalla tapparella al tubo del bagno, non so se rendo.Sono certa che fosse destino che ci incontrassimo quel luglio 2004, per condividere anche le pene lavorative, oltre che le gioie ed i dolori della vita.Lei sa già tutto ma, non finirò mai di ringraziarla per tutto quello che ha fatto e fa per me.Tesoro caro, buone meritatissimissime vacanze!Spero di ripetere con te un'altra vacanza favolosa insieme, come quella a Zanzibar :)Mi mancherai, lo sai già.

Quella sera non ho cucinato molto un antipasto(oggetto del post) e dei pici con le sarde e muddica.Poi Ele, ci ha deliziati con una VASCA di gelato di Gromm.Inutile dire dove sia finita la maggior parte di esso :p
Vi consiglio quasta non ricetta, perchè è fresca e gustosa.Croccante , morbida, saporita.Se volete sia un pranzo veloce, completatela con dei crostini o un cereale.Ho usato appositamente la bottarga gratuggiata perchè si distribuisse meglio il sapore.Nulla vi vieta di usare quella a lamelle.

INSALATA SEDANO, PECORINO & BOTTARGA DI MUGGINE
1 cespo di sedano bio
pecorino dolce toscano
bottarga di muggine grattuggiata
olio evo(il mio è un buonissimo olio delle Murgie)
semi di papavero(decorativi)

Mondate il sedano e tagliatelo a toccheti.Idem il formaggio(senza lavarlo però!:)).Mischiate il tutto condendo con la bottarga e l'olio evo a volontà.Decorate con semi di papavero.
Seguiranno scarpette a profusione!
Buon torrido weekend!
P6241566

13 commenti:

terry ha detto...

Che bella storia di amicizia... suona proprio speciale questa Elena!!! e ci vorrebbe vicino ...visto che sa far tutto!!! ;)))
Ottimo l'antipastino servito, fresco e leggero!!! co sto caldo... il tempo ai fornelli va trasticamente ridotto!
basi stea!;)

Aurore ha detto...

Davvero belle ricette e bel blog, se vuoi fare un giro nella mia cucina, http://biscottirosaetralala.blogspot.com

Luciana ha detto...

Ciao è un'insalatina saporita e particolare!!!! da provare!!! a presto, Luciana

Claudia ha detto...

beh questa Elena, è una forza contenta sono che abbia incontrato te che sei una donna speciale :D
mi piace questa ricettuzza fresca ;)

p.s.:sarde con la muddica? ahahahahah sei troppo duci ***
vado a leggere il post su marettimo ***
cla

Onde99 ha detto...

Che bella persona dev'essere la tua amica... ma anche tu lo sei!!! Pecorino e bottarga dev'essere una strana cosa, mi incuriosisce...

Pippi ha detto...

Saretta bella!!! come sono importanti queste amicizie che a volte ci capitano come piovute dal cielo!:-)
bellino l'antipastino...ma il gelato di Gromm......l'ho mangiato pure io a Milano!!! da svenireeeee! heheh
un bacione
Pippi

Benedetta ha detto...

e beh non mi sorprendo che hai una amica cosi' speciale!
mi fai vedere pure i pici poi?
l'insalata penso proprio laproverò, anche se non vado pazza per la bottarga...perdonami!
a presto cara

Milena ha detto...

Pecorino, sedano e bottarga: gusti intriganti, a tutta freschezza.
Perfetto per una persona speciale :)

Jasmine ha detto...

Pecorino, sedano... che ricetta affascinante, non mi sarebbe mai venuto in mente niente del genere!! :)
Sara, parliamo della voglia di mare che mi hai fatto venire col post precedente?! :)
Un abbraccio e buona settimana!
Jasmine

Cuochella ha detto...

mmmMMMmmm...pecorino e sedano devono stare benissimo insieme! e poi ho un vasetto di bottarga in polvere in frigo ;)

accantoalcamino ha detto...

Ciao Saretta, che bella amicizia, non è che la puoi clonare e spartirne qualche copia a qualcuno che conosco e che ne avrebbe bisogno?
Una anche per me....

stelladisale ha detto...

e io mi sa che l'ho conosciuta questa elena, se ha una pelle da neonato è lei! :-)
congratulazioni per la pecora ;-)

Saretta ha detto...

Terry:eggià Elena è davvero speciale!!!per i fornelli, i miei sono quasi spenti!Baci
Aurore:grazie e benvenuta!
Luciana:;)
Cla;grazie tessoro di una cummari...baciiii
Onde:grazie di cuore cara!Vedrai, l'abbinamento è menoa zzardato di quel che si pensi!
Pippi:essì, sono manna dal cielo queste amicizie!Visto che roba Gromm?!baci
Benedetta:ma figurati!I pici non li ho fotografati ma, se vai nell'archivio troverai i troccoli con le sarde, fatti lo scorso anno;)bacione
Milena::D
Jasmine:hehehehe
Cuochella:a fagiolo praticamente no?
Libera:credo che queste amicizie siano così rare da essere un qualcosa di prezioso.Auguro davvero a tutte voi di incontrare una persona come ELena!
Stella:certo che è lei!Anzi, sa da organizzare nuovamente!bacione

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...