mercoledì 18 novembre 2009

DEL FARRO CHE SA DI NOCI SENZA NOCI...

Etciù!Scusate cari ma, state tranquilli che avevo la mano alla bocca!;)
Mamma mia, sono in preda ad un bel raffreddore(e come potevo scamparlo nell'aria fetente in cui vivo e lavoro?!).Pazienza, Vitamina C a iosa, tisane calde, bagno turco e, speriamo si sistemi il tutto.
Dopo un inizio di settimana fucsia, per esorcizzare il grigio topo della città, voglio regalarvi un altro po' di colore, seppur meno intenso.
Il piatto di oggi è frutto di sperimentazione(ti pareva), attenzione a ciò che mi suggeriva il palato e..necessità;ora vi spiego.La scorsa settimana la Bioexpress mi ha mandato tra le altre cose, un bel avocado...Voi direte "mbè?"; il fatto è che io l'avocado non lo compro mai perchè cerco di evitare cose che vengono da troppo lontano(sebbene sia un frutto eccezionale, ricchissimo di proprietà e nutrienti*) ma, anche perchè l'unica volta che l'acquistai era pessimo.Sto giro ho voluto dargli una seconda possibilità lontano "da casa sua"(quando ne mangiai a Zanzibar rimasi estasiata...),inserendolo nel piatto per donargli maggior equilibrio di nutrienti.
La cosa curiosa è stata che , all'assaggio, il mio ragazzo fa "l'insieme sa di noci"!Che sia per caso riuscita a replicare artificialmente il gusto di noce senza noce?!Mah, lascio a voi l'assaggio di questo gustoso piattino(almeno per me).
PS:vi consiglio come barbatrucco di preparare in anticipo il pesto e surgelarlo a cubetti, come faccio sempre io da anni...sarà utilissimo!;)

FARRO ALLA RUCOLA, AVOCADO E VIN COTTO

Farro lessato per 2 porzioni
2 o 3 cubetti di Pesto leggero di rucola(rucola, mandorle, olio evo, sale) surgelato(o fresco)
1 manciata di uvetta sultanina ammollata in acqua(tiepida se volete fare prima)
mezzo avocado
olio evo
vin cotto

Se avete già lessato il farro benissimo, altrimenti ci vorranno 15/20 minuti.
Condite il farro con il pesto leggero e l'uvetta, aggiungendo eventuale olio evo, se necesario.Lasciate riposare una mezz'oretta(se lo preparate la sera prima ancora meglio..).
Tagliate l'avocado a metà, togliete la buccia e tagliatelo a dadini.Amalgamatelo al farro, irrorando il tutto con del vin cotto.
Impiattate e...di che cosa sa?!
PB171458
*Da internet..
La principale caratteristica nutrizionale di questo frutto è la sua ricchezza di grassi, specialmente insaturi ed Omega – 3. Il contenuto di grassi dipende però dal tipo di avocado, e varia dal 10% al 30%.Per il popolo sudamericano e sudafricano l’avocado rappresenta il sostituto delle olive per gli Europei.L’elemento più rilevante per la salute di chi include l’avocado nella sua alimentazione è l’apporto di acido grasso linolenico e Omega – 3, grassi “buoni” in quanto capaci di stimolare la produzione di colesterolo buono (HDL) e frenare il deposito di quello cattivo (LDL). Con questa proprietà dell’avocado si può diminuire il colesterolo nel sangue (ipercolesterolemia), si può prevenire l’arteriosclerosi e le patologie causate dall’ostruzione del cuore e delle arterie, aggiungendo allo stesso tempo colore e sapore alla nostra alimentazione.Ma gli effetti positivi non sono solo per il cuore: l’avocado è anche ricco di fitonutrienti, elementi antiossidanti che aiutano a liberare la cellula dai radicali liberi. L’Università dello stato dell’Ohio, in USA, ha dimostrato inoltre che l’avocado è in grado di prevenire la formazione di tumori della bocca.
Un altro aspetto positivo a favore dell’avocado è il suo ricco contenuto di Vitamina A: 14 mg di vitamina A per 100 grammi di parte commestibile (7 volte più dell’ananas). È inoltre ricco di vitamina E, ed entrambe le vitamine sono forti antiossidanti, che aiutano specialmente contro l’invecchiamento della pelle e la sua elasticità.Altri antiossidanti potenti presenti in questo frutto sono il glutatione e la luteina.E' inoltre ricco di proteine
Altre virtù dell’avocado:
-Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer
-Aiuta a migliorare la depressione
-Si utilizza nella terapia nutrizionale del paziente con sclerosi multipla
Grazie al suo contenuto in Vitamina D, aiuta l’assorbimento di calcio e fosforo, aiutando ad avere ossa e denti più sani e resistenti contro osteoporosi e artrosi
Aiuta a diminuire il prurito nelle dermatiti ed altre patologie dermatologiche o allergie della pelle
Ha poteri antinfiammatori.
Uno degli ultimi vantaggi riscontrati nell’avocado è la capacità di rallentare l’assorbimento del glucosio a livello intestinale, e quindi di regolazione dei livelli di glicemia, ottimo per i diabetici.
Il suo consumo è particolarmente indicato per i bambini, per chi segue una dieta vegetariana e per le donne in attesa perché è ricco di acido folico che va assunto soprattutto durante il primo trimestre di gravidanza per ridurre il rischio di malformazioni a carico del sistema nervoso del nascituro.

18 commenti:

iana ha detto...

no! io amo l'avocado, che bello questo farro così sistemato!

Lisette ha detto...

wowwww..ricetta semplice ma raffinata al tempo stesso! che brava!! ciao carissima.

Mimmi ha detto...

Urca, quasi un elisir di lunga vita!!
Mi raccomando, rimettiti presto :-)
Un bacione, Mik

Giò ha detto...

mai piaciuto particolarmente l'avocado..infatti saranno millenni che non lo assaggio..magari è l'occasione buona per riprovare!
riposo, limoni, zenzero, miele, propoli...etc così ti rimetti presto!

dada ha detto...

Bellissimo il farro illusione, molto originale!

Cuochella ha detto...

deve essere proprio buono! magari non avrai stemperato il grigume invernale con i colori..ma sicuramente con gli ingredienti che sembrano così estivi, mi piace molto sai?
ehehe è vero, l'avocado sa un po' di noci (per me è una via di mezzo tra il sapore della lattuga e delle noci), e abbinare questo sapore alla rucola mi sembra proprio una bella idea...devo ricordarmela quando inzieranno i primi caldi ;)

Saretta ha detto...

Iana:grazie!!!
Lisette:troppo gentile Lisette.Il fatto di riceve verdura a domicilio mi stimol la fantasia ;)bacione
Mimmi:anvero?Spero di ritornare in forma!Bacione
Giò:sicuro seguirò i consigli..nemmeno io ho mai amato l'avogado(ma di che sa? di niente?) ma la sua grassosità ci stava divinamente qui!bacio
Cuochella:Mah, veramente l'avocado sa di niente..erano glia ltri ingredienti a dare il gusto "nocioso"
dada:grazie!

spiritodellaterra ha detto...

Oh!!! l'avocado!!! eccezionale, quanto mi piace. In messico ne ho mangiato tantissimo ma qui te lo vendono durissimo e prima di consumarlo bisogna farlo maturare bene bene. è un'ottima idea mangiarlo col farro. Sono un pò restia a questi cambiamenti ma prima o poi dovrò provare. ;-)
COMPLIMENTI!

spiritodellaterra ha detto...

SORRY; NO CAMBIAMENTI; ABBINAMENTI!!! sarà che in questo particolare periodo della mia vita ho bisogno di cambiamenti che ho avuto un lapsus.

Sarah ha detto...

Che abbinamenti particolari!

salsadisapa ha detto...

anch'io in genere evito di comprare prodotti che vengono da chissàdove, ma una volta ogni tanto uno strappo alla regola si può fare! questa cosa del gusto di noci senza noce è fighissima, e la ricetta è assolutamente da scopiazzare! baci :)

Onde99 ha detto...

Bravissima! Hai riprodotto in laboratorio (cucina) l'aroma di noce!!! Ma che sia l'avocado che ha il gusto un po' tannico? Spiacente per i puristi della macrobiotica, ma io la frutta esotica la mangio eccome!!!

Lo ha detto...

come te non prendo mai cose che arrivano da così lontano, ma a volte alla coop trovo qualcosa del commercio equo e così magari....posso sperimentare anche io! un bacione

Gunther ha detto...

che gran bel piatto invece che è divenuto, l'avocado è anche bello grasso da una bella note di sapore, bravissima

Elisakitty's Kitchen ha detto...

L'avocado ha delle proprietà strepitose, grazie per avermele ripostate alla mente... Chissà se questa insaltina di farro sa davvero di noci! Bò! Senz'altro è da provare. Buon fine settimana

Saretta ha detto...

Spiito:dovresti provare!L'avogado non sa di molto e dona solo una consistenza burrosa!
Sarah:grazie e benvenuta!
Salsa:detto da te..è un gran complimento!bacioni
Onde:grazie cara,pensavo a te quando parlavo di frutti esotoci..sai benissimo quello che si mangia a Zanzibar vero?!baci
LO:proprio così brava!
Gunther:grazieeee :)
Elisa:èprovalo poi mi dici!bacii

Claud ha detto...

Beh, direi che con le foto si nota davvero un grande impegno, perché brontoli a te stessa per la loro qualità?!

astrofiammante ha detto...

interessante ricetta...ho un avocado in frigo che piange da tanto che non lo considero...ora so dove sbatterlo!!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...