venerdì 20 aprile 2012

PROVIAMOCI CON LA DOLCEZZA....

Sì, a raddrizzare gli umori della gente!Mamma mia, è una lotta quotidiana coi musi lunghi, le lamentazioni(sì non i semplici lamenti), gli sbuffi..bastaaaaaaaaaaaaaa!Non capite che più si è negativi e più ci si infogna nella spirale negativa?!
Allora, il grigio e la pioggia fanno schifo pure a me(benedetta sia la pioggia dopo tanto tempo anche se ora ha un po' scocciati) però regaz, c'è di peggio nella vita, che cavolo.
E, non so voi, ma comincio a non sopportare più la gente che continua a lamentarsi sempre delle stesse cose, senza MAI fare nente di niente per cambiare la propria situazione;tu dai il tuo consiglio e loro come se niente fosse e giù nuovo di lamento.Eh no carini, bici e pedalare!O almeno tentate di seguire il consiglio che chiedete.
FINE della polemica.Saretta ritorna in modalità dolcezza :)
Quest'anno pure il Salone del mobile è stato mazzulato dal maltempo, forse più di anni scorsi ma, Milano è comunque in fermento ed è bello comunque :).
Per salutarvi augurandovi un buonissimo fine settimana, vi lascio la ricetta di una delle mie ultime infornate, inventata sul momento per un'amica a cui ho regalato codesti biscotti.Voleva qualcosa di sano per la sua colazione ed ho pensato di farle una coccola da sgranocchiare, apprezzatissima...
Ah, farete del bene anche a voi stessi, perchè la vostra casa si profumerà magicamente di note altamente confortanti!

BISCOTTI RUSTICI AL CACAO E FICHI SECCHI

200 gr di farina di segale integrale bio
50gr di cacao amaro
90 gr di zucchero di canna integrale
5 cucchiai di olio evo
7 cucchiai di acqua
5 fichi secchi
un cucchiaino da te di estratto di vaniglia

In una ciotola mischiate per bene gli ingredienti secchi(compresi i fichi secchi spezzettati) ed impastateli con i liquidi.Formate un salamotto, avvolgetelo nella pellicola e ponetelo in frigo qualche ora(io ho provato anche a congelarlo, favoloso).Togliete l'ìimpasto dal frigoed accendete il forno a 180°.Tagliare a fette il salamotto e adagiate le fette su una placca da forno;cuoccete quindi per un 20 minuti, sino a che saranno sodi ma non secchi.
Fate raffreddare e conservateli in un barattolo di vetro, di latta, regalateli o pappateli!

DSCN2063

11 commenti:

astrofiammante ha detto...

io ne prendo uno......tutto quel che è cioccolatoso mi basta in modo parsimonioso .......e guai se sbuffi!!!

Patty ha detto...

Ahhhh...mi hai dato la dritta meravigliosa per sterminare un po' di fichi secchi che mi hanno portata o dalla Grecia, giganteschi e buonissimi, ma certo non posso consumarli così proprio adesso.....questi biscotti sono meravigliosi e magari li posso spacciare anche un po' ai colleghi ghiottoni! Bellissima ricetta. Un abbraccione, Pat

Gunther ha detto...

si può ritrovare si il buon umore cosi :-)

accantoalcamino ha detto...

Amore dolcissimo, hai ragione, musi lunghi, frasi di circostanza, finti sorrisi...macchecefrega? Dopo aver letto il tuo libro vado per la mia strada..quella "soleggiata", ti bacio.

Barbara ha detto...

sì è vero ci si infogna.
oltretutto sta gente non si prende mai una responsabilità di ciò che gli capita, è sempre colpa degli altri, sono sfigati, tutti ce l'hanno con loro, ecc.......
che balle, hai ragione :)

quindi via, i biscottoni del buonumore.
e le tue sempre più spiccate tendenze verso la cucina naturale (non passa inosservata, no) ^_^

Serena ha detto...

Arrivo tardi, ma... "più si è negativi e più ci si infogna nella spirale negativa" è da un po' di tempo la mia filosofia di vita... a volte bisogna davvero sforzarsi per non cadere nel loop delle lamentazioni, ma mi basta pensare a quanto mi stufano quelle degli altri per trattenermi al dare via libera alle mie! Guarda, sto appunto cercando dei biscottoni rustichelli, da colazione (vorrei risparmiare sui biscotti, è l'unica risposta alla crisi che mi sento di dare) e sto prendendo nota!!!

sara ha detto...

buoni i biscotti con i fichi! Eri al Salone del mobile Saretta? Io sono stata a Milano sabato e domenica, a visitare il Fuorisalone, con le mie vecchie compagne d'università...quanto amo Questa città!!

Terry ha detto...

Ho tutto... Dalla farina ia fichi... Non ho il uso lungo e non lo voglio aver...quiiiiindi.... Li farò!!!! Baciotti comarella!

Saretta ha detto...

Astro:no no non sbuffo affatto :)bacini
Patty:perchè no?Io me li mangio anche così i fichi secchi, sono troppo buoni!
Gunther ::D
Libera:bravaaaa!Bacioniiiii
Bibi:ma non si era capito che il mio leit motiv è la cucina naturale?!da anni oramai..:dHai ragione, si sento pure perseguitati i soggetti...marò!Bacioneee
Serena:ma è normale a volte essere brontoloni ma, non perennemente!Brava fammi sapere :)
Sara:stella purtroppo quest'anno me ne sono ndata da Milano in questo we..mi sa che mi sono persa un sacco di cose belle vero?
Terry:brava comare LET MI NOOO!Baci

Irene Binaghi ha detto...

Brava Sara!! Combattiamo il grigio con il potere della dolcezza...ancor meglio se cioccolatosa. E come diceva quell'anonimo sui navigli "chi getta semi nel vento, farà fiorire il cielo". Bacio azzurro. ib

Mariabianca ha detto...

Piacere di conoscerti.
Ottimi biscotti rustici.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...