venerdì 9 dicembre 2011

TONI LEGGE NAPOLI E NON SI SMENTISCE ..UN'IDEA SARACENA

Cucù, c'è nessuno?Mamma mia Milano è traquilla ma, nello stesso tempo invasa di gente in cerca di regali..Ogni anno la stessa cosa.Mi hanno segnalato di una coda Kilometrica(tipo 500m) che si è formata ieri per entrare da Abercrombie, ma siamo matti?!Vai a capisla la gente.Ricordo di avere fatto una fila del genere solo per entrare agli Uffizi....e mi sono lamentata x le 3 h in piedi, nonostante la buona causa! Vabbè, in ogni caso la pausa di ieri è stata una bella occasion per fare un graditissimo break e rilassarmi.Sant Ambrogio l'ho goduto a metà(per l'ultimo anno), visto che si è lavorato mezza giornata;ma la sera, oltre alla finale di Masterchef(hehehe, l'ho rivista per intero in replica ieri), ho assistito ad una piece teatrale di un attore che amo moltissimo, Toni Servillo. Credo nel lontano 2004 vidi per la prima volta un suo film "le conseguenze dell'amore", e lo misi tra i miei favoutite actor.Poi non mi sono fatta mancare quasi nessuno dei suoi film successivi, non rimanendo mai delusa.Ho tentato molte volte di vederlo a teatro(la sua provenienza) ma, i bigietti si volatilizzavano.Sta volta invece...ho visto uno spettacolo bellissimo che, mi ha sopreso."Toni Servillo legge Napoli" al teatro studio(fate conto un Globe a Milano);un'ora e mezza  tra adi qua ed aldilà attraverso le parole di grandi della scrittura napoletana(Eduardo e non solo).Uno spettacolo di grande pregio e valore sia per lo studio che è stato fatto per la sua realizzazione(selezione degli artisti, dei brani..) ce per l'esecuzione magistrale dei Servillo.Un'ora e mezza in una lingua che è di più di un dialetto, che ti fa ridere e piangere, che è drammatica, teatrale, comica, verace...Non credevo di uscire così soddisfatta dallo spettacolo.Non so se farà tappa in altri teatri, nel caso non perdetevelo!
Scendo dal piedistallo di intellettualoide confessando che dopo lo spettacolo ho pedalato + veloce della luce vs casa per vedere l'ultima oretta scarsa di Masterchef! ;p
Ah sono strafelice abbia visto Spyros, non me l'aspettavo!
Passando ad altro vi saluto proma dell'we con un'idea di contorno che, arricchito con una proteina, può rivelarsi un'idea per un pranzo veloce e leggero.Molto indicata in questi periodi di stravizi, salutare per la presenza di germogli, sedano, olive.
Poi  vi dirò cos'altro ho combinato, stay tuned!

INSALATA INVERNALE CON CREPE SARACENE

Per le crepe saracene(acqua e farina di grano saraceno) vedete qui

Germogli di soia
metà finocchio bio
qualche costa di sedano bio
olive taggiasche


acidulato di ume(che amo molto), voi usate magari un aceto di riso o mele
un cucchiaio generoso di olio di lino o evo
(Sale se non usate l'acidulato che è molto salato)

VARIANTE del condimento:yogurt bianco, senape ed olio

Preparate le crepe, fatele raffreddare e tagliatele a listarelle.Mondate le verdure, affettatele e ponetele in un piatto capiente.Aggiungete le olive.Fate un'emulsione con olio ed acidulato e condite.
A piacimento aggiungere anche del daikon.


DSCN1398
BUON WEEKEND!

7 commenti:

Alessandra ha detto...

Bella idea questa insalata per usare le crepe che non mi vengono bene (e che posso tagliuzzare!) :-). Ma davvero ci sono queste code per comprare regali? Ma non c'era la crisi in Italia? boh!!

Ciao
Alessandra

astrofiammante ha detto...

non ho seguito molto MC ma tra i due finalisti anch'io sono contenta abbia vinto spyros, sicuramente più simpatico, buona l'insalata piatto unico!!!

sara ha detto...

ma perchè non si sono visualizzati sulla mia bacheca i tuoi ultimi post?? Questa ricettina è deliziosa!!

Afrodita ha detto...

Teatro? Ecco, è proprio quello che vorrei concedermi prima o poi. Ormai l'unico abbonamento che ho nel cassetto è quello del teatro per bambini (veramente seguiamo tre rassegne in contemporanea! Lodi, Piacenza e Fidenza!). Almeno "lei" si gode il teatro! Masterchef? Uffolina, peccato sia finito. Io l'adoravo! Mi sono persa la finale perché proprio quella sera mi ha chiamato una mia vicina di casa. Però me lo sono rivisto sul sito di cielo. Io tifavo per Luisa, anche se devo ammettere che Spyros ha avuto diversi colpi di genio. Ti bacio Saretta bella, Cat

Yari ha detto...

Molto interessante questo utilizzo delle crepe in un'insalata.
Toni Servillo è un grande attore, anch'io non mi sono perso nessuno dei suoi film. E spero di poterlo vedere presto anche dal vivo.

Günther ha detto...

io uso molto aceto di mele, complimenti una bella insalata, ottimo anche olio di lino che è ricco di lna omega3, aiuta e riequilibrare il, nostro rapporto omega 3 omega 6 il tony servillo è un grande attore secondo me

.B. ha detto...

io Servillo non lo conosco (chiedo venia agli ammiratori del suddetto) e l'idea del tagliuttamento con riutilizzo è proprio da supercopiare ^^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...