mercoledì 12 agosto 2009

LIBRI COMPAGNI D'ESTATE...

Ancora un po' di pazienza e poi vi mostrerò le foto della vacanza;ora voglio parlarvi di un qualcosa che ha avuto il potere di ipnotizzarmi ed inchiodarmi sulla sdraio per parecchio tempo...e cosa poteva essere se non un libro?Il mio ragazzo era allibito di come non riuscissimi a separarmi dal tomone che mi ha seguito per 4 giorni(poi l'ho finito..).
Alzi la mano chi non ha cacciato in valigia un libro, prima di partire(anche se magari sa che non ne aprirà una pagina..).Io sono una di quelli.E, in vacanza, la mia sete di lettura cronica si accende ancora di più.Forse perchè, normalmente, riesco a ritagliarmi il tempo per leggere o la sera, prima di dormire, o su qualche attrezzo in palestra.Per me vacanza è anche la favolosa possibilità fare scorpacciate di lettura quando e quanto desidero, sino ad esserne sazia.Mi è capitato di leggere 2 o 3 libri, alternandoli ad un altro passatempo che amo:le parole crociate.Sono davvero un'italiana media?!:)

Per evitare di trovarmi senza due righe da leggere a metà vacanza, prima di partire ho comprato un libro che in tanti mi avevano consigliato con entusiasmo, e dal quale mi ero sempre tenuta alla larga, temendo il solito fenomeno dell'anno(deludente), come "il codice da Vinci"(personalissima opinione, of course..).

UOMINI CHE ODIANO LE DONNE.


Il titolo è parecchio inquitante e, non conoscendo nulla, potrebbe sembrare anche un saggio di psicologia(ho troppa fantasia?)
Tutt'altro.E' il primo libro della trilogia("Uomini che odiano le donne", "La ragazza che giocava col fuoco", "La regina dei castelli di carta") di uno scrittore/giornalista svedese Stieg Larsson, morto nel 2004, dopo aver concluso la trilogia stessa(un gran peccato visto che non si è potuto nemmeno godere il successo del suo lavoro).
Il libro è un giallo eccezionale.Un romanzo con protagonisti davvero acattivanti e dalle personalità spiccate, che vi accompagneranno in tutti e tre i libri:il giornalista d'inchiesta Mikael Blomkvist e quel genio dell'informatica di Lisbeth Salander.Tutto parte dalla scomparsa di una ragazza avvenuta negli anni sessanta e che, a distanza di tempo, continua a tormentare un suo parente.
Per far nuovamente luce sul mistero, viene chiamato in causa Mikael, autore di un'inchiesta per la quale è stato condannato.L'incarico è allettante ma appare immediatamente una missione impossibile.Proprio per questo Mikael cerca la collaborazione di Lisbeth che, si rivela uno strumento importantissimo e complementare alle geniali intuizioni del giornalista, ma non solo.
La lettura è fluida, intrigante estremamente scorrevole.Pagina dopo pagina, vieni catturato dall'intreccio, ed è come essere uno spettatore silenzioso nella storia.Colpi di scena, vicende agghiaccianti e segreti inconfessabili, tutto questo vi terrà con fiato sospeso sino alla fine e...lascio a voi l'ultima parola!

Ho evitato di svelarvi troppo la trama;è un libro che merita semplicemente di essere letto.Non spaventatevi dalla mole(676 pag):io l'ho divorato in 4 giorni!

Ora mi sto leggendo il secondo e, già penso al terzo che mi porterò in vacanza a fine agosto!

Buona lettura!

6 commenti:

sabrine d'aubergine ha detto...

Ciao. Il libro ce l'ho, non è il mio genere ma qualcuno ce lo ha regalato, è sullo scaffale da un po'.. direi proprio che mi hai fatto venir voglia di portarmelo in spiaggia! A presto

Fra ha detto...

Eccomi. Allora che dire io ho finito la trilogia in meno di un mese :D anche io mi ci ero avvicinata con diffidenza (temo i casi letterari), ma dopo il primo non ho potuto che constatare la validità della scrittura di Larsonn. Il secondo l'ho iniziato e finito in Portogallo se ti consola anche io adoro leggere in vacanza
Un bacione
fra

Marilì di GustoShop ha detto...

Interessante...anche quest'anno ho messo in valigia un libro secondo le vecchie e sane abitudini ma anche quest'anno non ho potuto leggere una sola pagina perchè la figlia reclamava i giochi della buonanotte e una volta addormentata lei, crollavo anch'io !!! Grazie per la stimolante recensione.

Claudia ha detto...

lo sai che adoro leggere e questa trilogia vorrei leggerla, ho finito un cappello pieno di ciliegie della fallaci un capolavoro!
io adoro i tomi, quando compro o ricevo libbricini nicarelli mi viene da piangere perchè in un'ora è bello che finito ahahahaha
***
baciuzzi
cla

Saretta ha detto...

Sabrine:guarda, non è mai stato il mio genere ma, Larsson è unico!
Fra:grazie tesoro!baci
Marilì:benvenuta!Grazie a te cara, spero tu riesca a trovare il tempo!
Cla:beddazza, mi fai schiattare dal ridere...i tomini non mi hanno mai spaventato(forse qualche volta i diritii ll'università), se poi sono capolavori...
Bacioniiiiiiiiii

Claudia ha detto...

l'ho appena comprato :)
grazie per la dritta tesorino ***
cla

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...