lunedì 29 dicembre 2014

PER OGNI FINE C'E' SEMPRE UN NUOVO INIZIO

Chissà se qualcuno passa ancora di qui, malgrado la polvere...Io ho cacciato il naso solo qualche volta con un misto tra malinconia e senso di colpa, per aver abbandonato questo spazio.Agli sgoccioli di questo anno denso, mi è vebnuta voglia di lasciare una traccia e chiudere, come ho sempre fatto. Il 2014 lo ricorderò certamente come un anno di grande trasformazione, di chiariscuri, di nuove conoscenze e nuove consapevolezze.La mia vita quest'anno la paragonerei ad un grande caleidoscopio ma, forse, questi ultimi anni lo sono stati.Nostante tutto, tuttavia, ho cercato di mantenere quel centro, che taluni scossoni violenti hanno messo a dura prova.Ringrazio ancora una volta lo yoga, la famiglia, gli amici e...me stessa.Perchè, senza un briciolo di vanagloria, devo ringraziare come ho agito e reagito io(spesso anche sbagliando), alle varie situazioni.Col senno di poi, ovviamente, correggerei il tiro ma, la vita si costruisce coi nonostante, in avanti, sempre.Sarà che ho svariati anni in più di quando ho aperto questo blog, che di cose ne ho vissute e tante ne sono cambiate(grazie al cielo)ma, la sensazione attuale è di maggior pacatezza e consapevolezza, sebbene rimanga una gemelli esplosiva in fondo.E nonostante le ammaccature e le ferite, sono grata.Nell'ultimo periodo credo di aver riflettuto ancora di più del solito, grazie alla meditazione, ma anche ad alcuni fatti.Un mese fa ho perso uno dei miei amici più cari, ed è stato un dolore immenso, che forse il tempo lenirà un poco.Mi sono fatta millemila domande, perchè Fede no, non se lo meritava.Ho concluso che la nostra testa è troppo piccola per comprendere alcune cose e, bisogna solo accettarle con umiltà, amando ancora di più i minuti, i giorni e la vita che ci è donata.Bisogna aggrapparsi al buono, bisogna diffondere un'epidemia d'amore, di speranza e gratitudine, perchè solo la bellezza salverà il mondo.Non dobbiamo mai smettere di evolvere, di migliorarci come persone ed esseri umani, perchè è la staticità che uccide rapporti, paralizza coscienze e fodera gli occhi.Il che non significa correre come dei forsennati, anzi...Significa fare spazio al silenzio per ritrovare se stessi e comprendere la giusta direzione e trovare pace.Significa aver la capacità di guardare non solo se stessi ma anche chi ci sta attorno.Esser grati di ciò che abbiamo.Auguro a tutti di liberarsi man mano dei pensieri,delle situazioni inutili, e respirare col cuore aperto.Sorridete ed abbracciate più che potete, esprimete quello che pensate ed il bene che volete, domani potrebbe essere tardi. Visto che Natale è passato, e spero lo abbiate trascorso nella gioia, auguro a ciascuno di voi di entrare nel nuovo anno leggeri, fiduciosi ed innamorati...della vita, prima di tutto. BUON ANNO, buona vita, a presto!

9 commenti:

stelladisale ha detto...

Ma certo che qualcuno passa ancora di qui... ti meriti un 2015 meraviglioso :-)

Stefania FornoStar Oliveri ha detto...

<3

Saretta ha detto...

Grazie ragazze!Vi abbraccio forte forte ed auguro un 2015 meraviglioso anche a voi!<3

Benedetta R ha detto...

Ti abbraccio piccola!

Günther ha detto...

parole che danno caldo al cuore, buon anno anche a te

Saretta ha detto...

il vostro apssaggio riscalda e fa sorridere!GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Francesca Labate ha detto...

peccato non leggerti più

Francesca Labate ha detto...

che peccato non leggerti più...comunque auguri di buon natale 2015

ciao ha detto...

www.degustazione.net

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...