martedì 9 luglio 2013

LUGLIO COL BENE CHE TI VOGLIO...

Luglio quindi ragazzi...Ho trascorso il passaggio dal MIO mese a quello di mezza estate su un'isola che definire incantevole è poco.Un'isola che mi ha inebriato i sensi e rapito un pezzetto di cuore, stordito per bene con i suoi colori, profumi,scorci, sapori, consistenze...Oramai mi rassegno, il sud mi fa quest'effetto, c'è poco da fare!Quindi arrivederci Capri, ritornerò :) Tornata a Milano, ovviamente, sono stata fagocitata dai soliti ritmi dis-umani che mi hanno ridotto ad un tappetino tempo due giorni ma....barcollo ma non mollo, tiè.
Ora si guarda alla vacanzona che mi attende per sopportare le fatiche quotidiane(ovviamente si continua a ballare e fare grandi risate tra amici, senza stare ami fermi accidenti!), nel frattempo, la cucina è ridotta ai minimi termini per semplicità( e necessità visto il caldo..), senza rinunciare qualche guizzo ogni tanto.
Questa ennesima non ricetta è nata ovviamente in tre minuti;tempo di aprire il frigo e dare uno sguardo al mixer;qualcosa è cambiato però, poichè l'area celebrare cucinifera, sopita da tempo inenarrabile, ha suggerito una cosa, che si è rivelata azzeccatissima!Tanto da fare una chiamata alla mamma e passarle così, senza remore, l'idea. Una vellutata che non nè vellutata, fresca, cruda, rimineralizzante, piena di vitamina E, clorofilla.Se aggiungete anche il profumo del basmati è poesia! Insomma, quelle che vedo sempre bene come apripasto:) Ringrazio l'estate, la mamma ed il babbo che mi ha personalmente raccolto, lavato ed insacchettato l'insalata dell'orto(che è davvero un'altra cosa...). Chevvelodicoaffare, la felicità è fatta di piccole cose, per quanto mi riguarda!

Ah, EPPI BORDEI fratellino mio!21 anni fa era una bellissima giornata come oggi, e tu ci portasti tanta gioia.Ricordo perfettamente quella mattina ad attendere con la nonna e la Ale, la telefonata del babbo...Di quando ti ho visto così perfetto con la mini polo bianca e le braghette a quadri vichy blanc et blue, che avevo scelto con mamma.E ne ricordo tante di cose e, oggi, vedendo un giovane uomo non posso che guardarti orgogliosa.Auguri Fede,tvtb :)

ZUPPA RAW LATTUGA CROCCANTE E AVOCADO
2 belle manciate di lattuga ghiaccio dell'orto mondata e lavata :)
mezzo avocado bio italiano una tazza scarsa di acqua bollente(o brodo vegetale)
1 cucchiaino di miso di riso bio
germogli di crescione autoprodotti
riso basmati integrale bio cotto
olio evo


lievito in scaglie Frullate la lattuga e l'avocado con l'acqua bollente.Stemperate nel passato il miso ed impiattate con riso basmati, germogli, un giro d'olio ed una spolverata di lievito in scaglie.

4 commenti:

accantoalcamino ha detto...

Ciao Saretta, immagino il ritorno da posti così belli, per chi poi, come te, che sa leggere tra le pieghe del vento e del mare... Un bacio ed ora mi godo la ricetta, mi piace l'avocado ed imparare nuovi modi per utilizzarlo. Ciao

Serena ha detto...

Auguri al tuo fratellino e a te un grande bacio, perché il tuo brio porta sempre un raggio di sole nelle mie giornate

Claudia Magistro ha detto...

sei cusciuta, ma quanto torni in quest'isola?
*
auguri per ogni cosa anche al tuo fratellino *
Cla

Maria R. ha detto...

Mi piace entrare nel tuo blog perché proponi delle ricette molto originali e salutabile ,essendo vegana non posso essere più che contenta. Questa ricetta mi la segno adesso. Baci

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...