lunedì 27 maggio 2013

PAPPA!RIVISITAZIONE DI UN GRANDE CLASSICO

Cariiiiiiii!Eccomi per una breve incursione:)
E sto giro poche chiacchiere ed una ricetta, ci credete?!
Io sono sempre in faccende (super)affaccendata, niente di nuovo quindi!:)
Quella di oggi è una proposta di primavera, qualcosa che richiama la mia amata Puglia, ma che vira un filo più su nell'altrettanto amata terra Umbra, visto che le fave le ho sostituite con un legume piccino piccino.Un legume antico, frutto di tanta fatica e lavoro, dal sapore davvero straordinario.Mi commuove quando penso a chi non lascia morire cose che valgono, le tiene in vita o da loro nuova vita grazie all'amore, all'impegno ed alla dedizione.Così nella vita quotidiana, nei rapporti interpersonali, come verso la tradizione.
Grazie a chi dunque dona amore anche attraverso il proprio lavoro:)
Il legume in questione è la Fagiolina del Trasimeno, che è oramai Presidio Slowfood.Figlia delle coltivazione degli Etruschi stava scomparendo dopo la guerra.Ma grazie ad uomini e donne di buona volontà, possiamo ancora trovarla sulla nostra tavola e goderne l'eccezionale sapore e consistenza.
Leggete qui tutte le info correlate!
Il piatto è all'insegna della semplicità ma, no pensate che il gusto sia penalizzato, anzi.Quando si hanno amterie prime eccellenti, basta davvero poco(a dirla tutta less is more..specie in questi casi).
Pensando al classico ed amato Fave e cicorie, che in questo blog è stato declinato in svariate maniere(andate a vedere perchè ci sono ricettine niente male!), ho costruito un'accoppiata deliziosa.Tarassaco al posto della classica cicoria, visto che siamo nella sua stagione.Il resto lo hanno fatto i sapori intrinsechi degli ingredienti.
Beh, a voi il giudizio, buon proseguimento e buona settimana!:)

TARASSACO & FAGIOLINA AL LIMONE CONFIT

Tarassaco mondato e scottato
60/70 gr a testa di fagiolina del Trasimeno
due fette di limone confit(sotto sale)
misticanza di fiori di montagna bio essicata
Olio evo

Per la fagiolina ho seguito le indicazioni della confezione:messa qualche ora a bagno, l'ho cotta per un'oretta con un pizzico di bicarbonato, aggiungendo il sale a fine cottura.
L'ho quindi frullata grossolanamente con il limone confit.
Ho impiattato il tarassaco, il purè di fagiolina , un giro di olio evo buono e la misticanza di fiori.






7 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Hai nominato una di quelle cose che noi amiamo profondamente, la Fagiolina del Trasimeno, non è facile trovarla, noi la prima volta la comprammo al Salone del Gusto di Torino, poi ovviamente in Umbria e abbiamo scoperto che da Eataly si trova. La tua crema di Fagiolina sta molto bene accanto al tarassaco, ne smussa il sapore amarognolo e i fiorellini sono l'altro tocco di classe.
Bacioni da Sabrina&Luca

accantoalcamino ha detto...

Ciao Dolce, non conosco la fagiolina del Trasimeno, onosco il resto e la tua bravura, quindi centrato l'obiettivo. Un abbraccione.

Serena ha detto...

Quindi tu mi insegni che legumi e arance confit potrebbero stare bene insieme? ^-^

Saretta ha detto...

Luca e Sabrina:dai che bello!Altri fan della fagiolina:)Avete colto perfettamente l'accostamento, come sempre.Un mare di baci in attesa della piccola!
Libera:tesoro provala, è favolosa!bacissimi
Sere:sìsì, io già accostai il limone alle lenticchie(vedi archivio).Confermo per ennesima volta!baciii

Ciboulette ha detto...

non mi piacciono fave e cicorie, ma non lo diciamo a nessuno! Invece la fagiolina del Trasimeno è buonissima, e il tarassaco...non 'ho mai mangiato, uffa!

Un abbraccio

Elvira

cicci ha detto...

direi che è stupendo!!!!
lo provo sicuramente!
non conoscevo il tuo blog ma da oggi comincio a seguirti (e ti seguirò!)
se ti va passa dal mio blog, è un neonato, partito solo ieri sera :)
https://www.facebook.com/blogdeleonie
ciao, un bacio!

Lo ha detto...

mmm chcissà che delizia...mi hai fatto venire in mente che devo finire l'ultima parte della preparazione del citron confit....e nello stesso tempo cercare la fagiolina :D

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...